Rimuovere le cicatrici in modo permanente: tutte le tecniche

da , il

    Si dice sempre che le cicatrici sono un segno indelebile, che dura per tutta la vita. Fortunatamente, grazie ai progressi della medicina, questo non è più sempre vero, almeno per quelle fisiche e non metaforiche.

    Non si può parlare di rimozione definitiva e totale ma sicuramente il segno viene attenuato tanto da diventare quasi impercettibile. Ma come scegliere la tecnica più adatta di rimozione?

    Intervento chirurgico di rimozione cicatrice

    L’escissione può essere intralesionale o completa: ovviamente la scelta dipende dal tipo di cicatrice, dalla localizzazione etc. Sarà il chirurgo a chiarire di caso in caso la tecnica di intervento più idonea ed efficace.

    E’ bene comunque precisare che la rimozione chirurgica delle cicatrice non può essere effettuata prima di un anno dall’intervento perché bisogna aspettare che essa maturi pervenendo ad una conformazione definitiva. In questa fase sarà notevolmente visibile. Nel frattempo si può intervenire con massaggi o occlusione con fogli di silicone.

    Cicatrici post chirurgia estetica: la mosaic aesthetic surgery

    La mosaic aesthetic surgery è una tecnica moderna che permette di eliminare le cicatrici dovute agli interventi di chirurgia estetica grazie al ricorso ad un innovativo processo drill ad alta velocità: il trilix. L’intervento si svolge in anestesia locale e si basa in pratica sulla sostituzione del tessuto cicatriziale con analoghe porzioni di epidermide in perfetto stato.

    Eliminare le cicatrici con il laser

    Il ‘laser resurfacing’ è una tecnica basata sull’utilizzo dei laser ablativi Co2-Erbium. Permette di rimuovere le cellule morte dell’epidermide vaporizzando sottilissimi strati di cute per permettere la rigenerazione del tessuto (resurfacing). Questa tecnica è solitamente sufficiente per cicatrici superficiali, come quelle dei segni dell’acne. Queste ultime però possono essere a pozzetto (“ice pick“) e quindi arrivare fino al derma reticolare. In questo caso si deve intervenire chirurgicamente per rendere meno profonda la cicatrice.

    E’ un trattamento molto efficace per le cicatrici del viso non troppo profonde e anche per le rughe.

    Rimuovere le cicatrici con le sanguisughe

    Può sembrare una stregoneria del passato e invece in medicina si ricorre al morso terapeutico delle sanguisughe per ricostruire il tessuto epidermico, in particolare della mano, ad esempio a causa di ustioni.

    Linfodrenaggio della cicatrice

    Il linfodrenaggio è una particolare tecnica di massaggio che può aiutare a rendere meno visibili i segni delle cicatrici attraverso la compressione per mezzo di lamine di silicone; infiltrazioni di farmaci a base di cortisone; revisione della cicatrice e, qualora necessario, plastiche cutanee.