Rischi per la salute: attente a mischiare cibo e farmaci

da , il

    Rischi per la salute: attente a mischiare cibo e farmaci

    Molte persone prendono medicine senza sapere che alcuni cibi potrebbero causare delle reazioni pericolose se assunti nello stesso periodo. Ad esempio, il caffè con antidepressivi può aumentare la frequenza cardiaca e alzare la pressione, mentre il pompelmo accresce l’azione di molti farmaci, comprese alcune statine, che sono utilizzate per il controllo del colesterolo. Se si fa uso di medicinali per il colesterolo, è opportuno mangiare latticini o assumere integratori di calcio a due ore di distanza dalle medicine. Bisogna inoltre andarci piano con i broccoli, con i cavoletti di Bruxelles e con i cavolfiori, perché questi cibi abbassano i livelli degli ormoni della tiroide. Anche la soia produce lo steso effetto , quindi in caso di problemi con la tiroide, è meglio lasciar perdere il tofu e il latte di soia.

    Vediamo ora alcuni utili suggerimenti:

    Alcuni farmaci per il bruciore e l’acidità di stomaco non andrebbero combinati con il caffè (sia decaffeinato che normale). Il caffè, infatti, riduce la pressione sullo sfintere esofageo inferiore causando più reflusso.

    Le medicine per l’artrite come il Celebrex non si devono mischiare con l’alcol, perché in questo modo aumenta il rischio di una emorragia gastrointestinale o di danni al fegato.

    Le medicine per il diabete non dovrebbero essere prese entro due ore dalla somministrazione di fibre o di crusca, pena un loro minore assorbimento.

    Qualche consiglio anche per il vostro lui: le pillole per il sesso, come il Viagra e il Cialis, non reagiscono benissimo con l’alcol e possono portare all’insorgere di problemi come vertigini e sbandamenti, rendendo poi inutile l’assunzione dei medicinali.