Rischio diabete: ridurlo camminando tanto

da , il

    Rischio diabete: ridurlo camminando tanto

    Ridurre il diabete con 10.000 passi al giorno per cinque giorni alla settimana: ecco l’ultimo responso di una ricerca australiana. Gli scienziati hanno seguito 592 adulti di mezza età che hanno partecipato ad uno studio sul livello di diffusione del diabete in Australia tra il 2000 ed il 2005. I soggetti hanno sostenuto un controllo sulla salute all’inizio della ricerca e hanno fornito dettagli riguardo le loro abitudini alimentari e i loro stili di vita. I volontari sono stati anche attrezzati di un pedometro da utilizzare quotidianamente per contare i loro passi. Cinque anni dopo sono stati rieseguiti gli esami ed i risultati sono stati eloquenti.

    Un numero di passi al giorno più alto corrispondeva con un più basso indice di massa corporea (BMI, body index mass), un giro vita inferiore ed una migliore sensibilità all’insulina.

    I ricercatori hanno anche calcolato che le persone sedentarie, che hanno cambiato il proprio atteggiamento ed hanno iniziato a fare almeno 10.000 passi al giorno ogni giorno, avrebbero ottenuto un miglioramento del 300% riguardo la sensibilità all’insulina rispetto a chi aveva le stesse caratteristiche ma camminava per una distanza pari a 3.000 passi al giorno, cinque giorni alla settimana.

    Il traguardo di 10.000 passi al giorno è un suggerimento piuttosto generico, anche 3.000 sono comunque utili alla causa.

    I ricercatori hanno concluso con un commento sullo studio, affermando che: ‘Queste scoperte, confermando il ruolo benefico indipendente che un elevato numero di passi giornalieri ha sull’indice di massa corporea, sul girovita e sulla sensibilità all’insulina, offrono un supporto ulteriore alla promozione dell’importanza dell’attività fisica tra le persone di mezza età’.