Sbalzi d’umore: cause e cura

da , il

    Sbalzi d’umore: cause e cura

    Quali sono le cause degli sbalzi d’umore? E, quale la cura? Gli sbalzi d’umore sono cambiamenti improvvisi o eccessivi dello stato d’animo. L’umore, quindi, può passare repentinamente da uno stato di tristezza ad uno di estrema euforia e viceversa. Spesso, questi cambiamenti, si verificano senza un apparente motivo mentre, quando sono legati all’ambiente o a circostanze esterne, possono apparire sproporzionati rispetto ad essi. Le cause che provocano i cambiamenti improvvisi di umore possono essere diverse: da quelle più importanti come i disturbi psichiatrici (ad esempio il disturbo bipolare o il disturbo borderline di personalità) a quelle meno gravi (come i cambiamenti ormonali). Nella maggior parte dei casi si tratta di eventi sporadici e non gravi; qualora, invece, gli sbalzi d’umore dovessero tradursi in autolesionismo o provocare danni agli altri o alle cose generando comportamenti aggressivi, si consiglia di rivolgersi ad uno specialista. Ma, quali sono le altre cause che generano gli sbalzi d’umore improvvisi?

    Cause

    A generare gli sbalzi di umore repentini possono essere, anzitutto, cause organiche o fisiologiche; in questo caso l’umore può variare in base all’azione di alcuni ormoni (come la serotonina o la dopamina) che, prodotti in maggiori o minori quantità, provocano alterazioni degli stati d’animo. Ciò avviene soprattutto in concomitanza di alcuni cambiamenti fisiologici, come quelli che avvengono nelle donne prima e durante il ciclo mestruale o in gravidanza e menopausa. Oltre a queste cause fisiche, gli sbalzi d’umore possono essere legati all’uso di sostanze stupefacenti, all’abuso di alcol e all’assunzione di alcuni farmaci. Tra le patologie psichiatriche che generano questo disturbo invece: la depressione (che può avere anche altri sintomi), il disturbo borderline di personalità (disturbo caratterizzato da relazioni instabili) e il disturbo bipolare. Infine, tra le cause più importanti, alcune patologie particolari: la meningite, i tumori cerebrali, il morbo di Alzheimer, la malattia di Huntington, le lesioni alla testa e l’ictus.

    Cura

    La cura per gli sbalzi d’umore improvvisi, che possono essere associati anche a nervosismo e irritabilità, dipende chiaramente dalla causa scatenate. Qualora a determinare i cambi improvvisi di umore siano delle patologie, si dovrà intervenire proprio su queste ultime (sia che si tratti di disturbi psichici che fisici). Se, invece, la causa è di tipo ormonale e ci sono anche altre disturbi legati a questa, si potrà agire con una terapia specifica che preveda, ad esempio, l’assunzione della pillola anticoncezionale. Particolare cautela dovrà aversi, comunque, nel caso in cui, insieme agli sbalzi di umore, si manifestino sintomi più importanti, come convulsioni, variazioni dell’appetito, debolezza, tremori, nausea e vomito. In questi casi, si consiglia di rivolgersi immediatamente al medico o recarsi al pronto soccorso.