Sciatalgia: sintomi, cause e cure

da , il

    Sciatalgia: sintomi, cause e cure

    Non sempre è facile riconoscere i sintomi e le cause della sciatalgia, ma le cure esistono e possono essere più che efficaci. Comunemente conosciuta come sciatica, la sciatalgia si manifesta con un dolore intenso e fastidioso che colpisce anche la gamba. Ma quali sono i sintomi, le cause e le cure?

    I sintomi della sciatalgia

    La sciatalgia o sciatica (infiammazione del nervo sciatico) non passa mai inosservata, a causa del dolore che la contraddistingue (che può essere così intenso da compromettere la capacità di camminare e solitamente, ma non sempre, colpisce una sola gamba). Questo è sicuramente il sintomo più importante della patologia e riguarda sia la schiena che le gambe. Il dolore può essere sia persistente che intermittente e spesso si manifesta con più ferocia dopo sforzi, colpi di tosse o starnuti. Anche lo stress e l’ansia, poi, possono aggravare i sintomi e il dolore. Comunque, alcuni pazienti, più che il dolore, riportano solo un lieve formicolio ed un’alterazione della sensibilità delle gambe. Possiamo quindi dire che la sintomatologia tipica di un soggetto che soffre di sciatalgia può comprendere: compromissione della naturale capacità di movimento, dolore acuto/atroce, dolore “elettrico”, dolore circoscritto in una precisa zona della gamba (es. polpaccio, natica o ginocchio) o dolore irradiato dalla zona lombare al piede, indebolimento muscolare della gambe coinvolta, intorpidimento/formicolio alle gambe, perdita di controllo degli sfinteri anale e vescicale (più raro), progressiva acutizzazione del dolore, sensazione di aghi che pungono la pelle della gamba.

    Le cause della sciatalgia

    La sciatica può dipendere dalla gravidanza (in tal caso è una conseguenza della compressione esercitata dall’utero sul nervo sciatico), oppure da una compressione a carico dei nervi lombari,

    di una lesione traumatica del nervo sciatico oppure dalla compressione di una radice dei nervi dorsali. Inoltre, alcuni fattori aumentano il rischio di incorrere nel problema: artrite, attività lavorative che richiedono di spostare carichi, guidare veicoli a motore per lunghi periodi e torcere frequentemente la schiena, diabete, età avanzata, spesso responsabile di fisiologiche modificazioni del rachide, infezioni della colonna vertebrale, obesità, osteoporosi, patologie del rachide, sedentarietà, sovrasforzo muscolare e traumi diretti a cosce, natiche e gambe.

    Le cure per la sciatica

    La cura per la sciatalgia dipende dalla causa scatenante, che ovviamente va eliminata. In caso di dolore acuto possono essere somministrati farmaci antinfiammatori. Per riequilibrare la postura ed eliminare l’infiammazione da sciatica, invece, sono utili gli esercizi di fisioterapia o il ricorso all’osteopata.