Sciroppo d’acero: proprietà antiossidanti

da , il

    Sciroppo d’acero: proprietà antiossidanti

    Lo sciroppo d’acero oltre ad essere un aiuto contro le malattie come il diabete, grazie al suo basso contenuto di calorie e per l’esattezza di 250 calorie circa per 100 grammi, si conferma uno dei dolcificanti più dietetici sul mercato, ma recentemente si sono scoperte le sue proprietà antiossidanti. Utile anche in patologie come diabete di tipo 2, la gastrite, i disturbi intestinali come la colite spastica e fonte di nutrienti come vitamine e minerali importanti per la salute dal magnesio al potassio e all’acido folico, diventa anche una valida arma contro l’invecchiamento cellulare.

    I medici ricercatori statunitensi dell’Università di Rhode Island che hanno effettuato uno studio in merito, in seguito pubblicato sul Journal of Functional Food, hanno analizzato il famoso liquido zuccherino che gli americani includono spesso nella loro alimentazione a colazione, ottenuto dalla bollitura della linfa di due tipi di acero, quello da zucchero e quello nero, scoprendo queste nuove proprietà antiossidanti.

    Nello specifico sono stati isolati polifenoli ad azione antiossidante e antimutogena, utili nella prevenzione delle patologie degenerative, inoltre la presenza di acido abscissico avrebbe la potenzialità di tenere sotto controllo il diabete, grazie alla capacità di favorire l’omeostasi insulinica che regola la produzione di insulina da parte del pancreas, rendendo più stabile la glicemia nel sangue, proprio nelle persone che consumano questo prodotto al posto di altri dolcificanti.

    Gli studiosi autori della scoperta hanno spiegato che: “Ha infatti effetto antiossidante, antimutogeno, antiproliferativo di cellule umane e anticancerogeno. A tal fine, il nostro laboratorio ha avviato un progetto di collaborazione per identificare in modo completo i costituenti chimici nello sciroppo d’acero”.