Scoliosi: gli esercizi da evitare

da , il

    Scoliosi: gli esercizi da evitare

    La scoliosi è, in forma semplicistica, una deviazione laterale del rachide, praticamente un incurvamento a sinistra o a destra della colonna vertebrale; la scoliosi può comunque essere corretta con l’attività fisica, ma bisogna evitare alcuni esercizi. Questa deformazione si può suddividere in tre stadi, che vanno dalla forma lieve a quella grave. Nella forma lieve, se rilevata tempestivamente in giovane età, la scoliosi viene curata con esercizi mirati ed un pratica ortopedica ad hoc, mentre nei casi più estremi si ricorre anche all’intervento chirurgico. La salute della schiena è fondamentale per quella dell’intero organismo.

    Gli esercizi da evitare per la scoliosi sono essenzialmente quelli asimmetrici, che in casi particolari possono anche essere eseguiti, ma solo sotto la supervisione di un ortopedico. In particolare essi sono i seguenti:

    - Sollevamenti gambe su panca

    - Sedia romana

    - Torsioni del tronco, seduti, in piedi e su macchina

    - Leg press

    - Leg curl posizione prona

    - Macchina per bicipiti femorali

    - Squat

    - Flessioni ginocchia la petto seduti

    - Curl di concentrazione

    - Donkey calf

    - Torsioni del tronco, seduti, in piedi e su macchina

    - Sissy Squat

    - Macchina per polpacci con carico sulle spalle

    - French press con manubrio sopra la testa

    - Affondi

    - Vogatore

    Una leggenda medica da sfatare riguardo la scoliosi è l’efficacia del nuoto, che non sempre presenta aspetti benefici, come nel caso della scoliosi idiopatica.

    La scoliosi nei bambini è molto delicata e l’esecuzione di esercizi sbagliati può causare danni complessi o irreparabili, per cui è sempre necessario fare riferimento ad un esperto e magari chiedere anche più di un singolo parere.