Secchezza vaginale: cause, sintomi e rimedi

da , il

    Secchezza vaginale: cause, sintomi e rimedi

    La secchezza vaginale può avere varie cause, ma quali sono i sintomi e i rimedi in questi casi? Tutte le donne prima o poi soffrono di disturbi vaginali, anche perché questo ambiente è retto da un equilibrio che può essere alterato da vari fattori. I rimedi, comunque, esistono e molto dipende dalle cause scatenanti.

    Secchezza vaginale, le cause del fastidio

    Le cause della secchezza vaginale sono svariate e non sempre legate all’esistenza di eventuali patologie. Una certa secchezza vaginale sicuramente si riscontra fisiologicamente nel periodo pre e post menopausa, ma può essere legata anche all’uso di particolari farmaci che agiscono più in generale sul livello complessivo di idratazione dell’organismo (antiallergici, antinfluenzali e antidepressivi sono i più comuni in tal senso). Anche l’uso eccessivo di lavande vaginali può compromettere il delicato equilibrio della vagina, causando secchezza e irritazione. Ancora, anche in gravidanza e allattamento è possibile registrare una certa secchezza intima. Infine, tra le patologie che provocano secchezza vaginale, sicuramente la Sindrome di Sjörgen, una malattia autoimmune che causa secchezza anche alla bocca e agli occhi. La secchezza vaginale dipende anche da bruschi cali di estrogeni o del desiderio sessuale e da livelli elevati di stress. Infine, una possibile causa potrebbe essere lo svolgimento di un’attività fisica intensa.

    Secchezza vaginale, i sintomi

    La secchezza vaginale rende particolarmente difficoltosi i rapporti sessuali, per cui anche questo è sicuramente un sintomo da considerare. Inoltre spesso alla secchezza si accompagnano: pruriti e bruciori, ma anche dolore e talvolta a piccoli sanguinamenti durante i rapporti sessuali.

    Secchezza vaginale, i rimedi possibili

    La secchezza vaginale può essere anzitutto curata con la somministrazione di estrogeni, sotto forma di creme, tavolette o anelli vaginali. In alternativa, si possono utilizzare degli idratanti o dei lubrificanti vaginali. Per curare la secchezza vaginale evitare anche i prodotti di detersione troppo aggressivi. In alternativa, potete optare per i rimedi naturali. Tra i rimedi naturali per la secchezza vaginale, i gel a base di aloe. Da assumere oralmente, invece, sono consigliati i semi e l’olio di lino, che sono benefici proprio a livello di lubrificazione intima. Inoltre, per evitare che il nostro organismo, area genitale inclusa, si disidrati, è bene sempre bere molta acqua, almeno 8-10.