Sex blues: depressione dopo l’amore, ne soffre 1 donna su 3

da , il

    Sex blues: depressione dopo l’amore, ne soffre 1 donna su 3

    Sex blues, così viene chiamata una particolare forma di depressione che si scatena dopo l’amore: pensate che a soffrirne è 1 donna su 3. La parentesi dell’intimità tra due esseri umani consapevoli di voler esplorare insieme la sessualità dovrebbe essere uno dei momenti di maggiore benessere e relax, eppure questa comunanza fisica e psichica non è esente da un concentrato di emozioni che possono talvolta assumere una forma poco piacevole. Tristezza e malinconia, ansia, senso di inquietudine e voglia di piangere: dopo un rapporto sessuale molte donne percepiscono queste contrastanti, vivide sensazioni. Si tratta di un fenomeno che riguarda 1 donna su 3 e su cui ha indagato Robert Schweitzer della Queensland University.

    Robert Schweitzer della Queensland University ha condotto una ricerca sul fenomeno del sex blues, la depressione capace di cogliere, alla sprovvista e spesso non senza stupore, i momenti dopo l’amore. L’indagine, che è stata pubblicata su International Journal of Sexual Health, ha coinvolto 200 giovani donne.

    Quali sono le cause del sex blues? Secondo i ricercatori le ragioni non sono ancora del tutto note. La psicologia del fenomeno appare complessa, tuttavia si ritiene che le donne che hanno subito abusi sessuali o forti traumi emotivi siano portate ad associare gli incontri sessuali con il trauma dell’abuso e dunque con sensazioni di vergogna, senso di colpa, perdita e abbandono.

    Schweitzer ha trovato in realtà ha evidenziato una correlazione limitata fra depressione post-sesso e trauma da abuso, portando in luce, invece, l’esistenza di altri fattori, tra cui l’ipotesi di una predisposizione biologica.

    La depressione post-sesso colpisce il 32% delle donne, vale a dire circa 1 su 3: per sex blues si intende un’intensa sensazione di malessere, che si presenta attraverso differenti stati ansiosi, tra cui malinconia, disagio interiore e pianto, subito dopo aver raggiunto l’orgasmo e quindi al termine di un rapporto sessuale.

    Le donne stesse spesso non sanno spiegarsi queste incontrollate sensazioni che alla sensazione di benessere sostituiscono ansia e depressione. Se un abuso o una violenza possono rievocare disagi antichi, in realtà è necessario non sottovalutare l’aspetto emotivo di ogni singola donna.

    Al momento le cause del sex blues rimangono avvolte nel mistero: certamente è tuttavia possibile iniziare a porre degli interrogativi. Chi è la persona al nostro fianco? Guardare negli occhi questo essere umano, che abbiamo scelto di lasciare entrare in modo così profondo nella nostra intimità e iniziare ad includerlo nelle nostre sensazioni, felici o devastanti che siano, forse è il primo passo per smettere di sentirsi frammentate. E finalmente riconquistare il senso dell’unione che in un rapporto diventa la chiave alchemica capace di rivoluzionare gli orizzonti.