Smettere di fumare, per aumentare il colesterolo buono

da , il

    Smettere di fumare, per aumentare il colesterolo buono

    Oltre ai tanti già noti, un altro buon motivo per smettere di fumare è stato rivelato da una ricerca americana compiuta dall’Università di Wisconsin, dove appunto, i ricercatori hanno scoperto che smettere di fumare, fa aumentare da subito, il livello contenuto nel sangue di colesterolo buono o HDL. La ricerca ha coinvolto circa 1000 volontari di entrambi i sessi, tutti fumatori accaniti, che consumavano almeno un pacchetto di sigarette al giorno. A questi era stato chiesto di provare a smettere e quindi di vincere la propria dipendenza e dopo circa un anno il 36% del campione ci era riuscito.

    Proprio nei soggetti appartenenti a quella percentuale, i ricercatori avevano riscontrato negli esami post terapia, un aumento del HDL anzichè dell’LDL, colesterolo cattivo. L’HDL, come tutti sappiamo, è molto utile per il nostro organismo, perchè va ad impedire alle placche di colesterolo cattivo di intaccare le arterie e causare aterosclerosi.

    Il Dott. Adam G. Depner il coordinatore dello studio, ha spiegato che i risultati ottenuti non dipendono sia dal metodo scelto per smettere di fumare che dalla quantità di sigarette fumate prima della terapia, inoltre ha aggiunto che :

    Con il passare del tempo, l’aumento del colesterolo HDL potrebbe tradursi in una riduzione del rischio cardio-vascolare. Studi precedenti hanno infatti dimostrato che un incremento pari a 1 mg/dl può ridurre il rischio di eventi come infarti e ictus del 2-3% nell’arco di un decennio. Non male, oserei dire!

    Insomma se avevate remore a smettere di fumare nonostante gli altri rischi, come quello di sviluppare un tumore, un infarto o un ictus, questo è un altro ottimo motivo per decidere di farla finita con le sigarette.