Sovrappeso: per gli uomini rischio cecità

da , il

    Sovrappeso: per gli uomini rischio cecità

    Che l’obesità e il sovrappeso fossero importanti fattori di rischio per le malattie cardiovascolari e metaboliche era noto da tempo. Quello che è emerso invece, recentemente in una ricerca dell’Università di Melbourne in Australia è che il sovrappeso è anche un importante fattore di rischio per la degenerazione maculare e per la conseguente cecità, soprattutto per gli uomini, a causa degli squilibri ormonali che crea nell’organismo.

    Insomma, un aumento della circonferenza vita fino a valori considerati di rischio, fa salire la probabilità di ammalarsi di degenerazione maculare anche del 75%. Tendenza più spiccata per gli uomini, in quanto noi donne, grazie ai nostri ormoni, gli estrogeni, abbiamo un’arma in più per proteggerci dalle malattie cardiovascolari e oculari.

    In effetti, il grasso addominale è in grado di creare uno stato pro infiammatorio nei vasi sanguigni e in particolare nei piccoli vasi che si trovano posteriormente all’occhio. L’effetto sarebbe più marcato negli uomini in quanto il grasso produce ormoni simili agli estrogeni, cui l’uomo non è abituato, contrariamente alla donna.

    Al momento, però, si tratta di studi praticati sugli animali di laboratorio, per cui si tratta ancora di dati sperimentali che però, sicuramente, sono molto verosimili. Secondo i ricercatori, infatti vi sono prove che l’infiammazione cronica che è coinvolta nell’AMD e nell’obesità sia uno stato pro-infiammatorio.