Spina calcaneare: sintomi, cura e rimedi

da , il

    Spina calcaneare: sintomi, cura e rimedi

    Spina calcaneare: sintomi, cura e rimedi, quali sono? Si tratta sicuramente di uno dei disturbi più fastidiosi che colpiscono il piede e in particolare il tallone, ma che può essere eliminato con le cure e rimedi adatti. Ma quali sono i sintomi e come eliminare la spina calcaneare?

    Cos’è la spina calcaneare

    La spina calcaneare è particolarmente fastidiosa e dolorosa; si tratta di una vera e propria malattia, che colpisce il piede, in particolare il tallone. In questo caso, si verifica una degenerazione della fascite plantare, cioè un’infiammazione che peggiora progressivamente, causando con il tempo la comparsa di una sporgenza anomala in prossimità del tallone, una neoformazione ossea all’origine del dolore e dei fastidi.

    I sintomi

    Il sintomo più importante della spina calcaneare è sicuramente il dolore trafittivo e pungente nella zona del tallone. In questi casi, infatti, quando il piede va in appoggio su una superficie, il dolore tende ad acuirsi ulteriormente. Comunque, prima di diagnosticare questa patologia, occorre accertarsi che il fastidio non dipenda da altre cause.

    Le cause

    Ma quali sono le cause della spina calcaneare? In questo caso possono essere molte: le posture scorrette, le abitudini di vita sbagliate, come il sovrappeso, l’obesità, l’utilizzo di calzature troppo strette, con i tacchi troppo alti o troppo bassi, ma anche alcune discipline sportive, che sottopongono il piede a sollecitazioni continue, come il calcio o la corsa.

    Le cure e i rimedi

    Come rimediare a questa fastidiosissima tallonite? Contro questo problema si può agire anzitutto, ma solo per alleviare i sintomi, con i plantari ortopedici (in questi casi può essere utile l’uso di una talloniera adatta). In alternativa o come supporto, si può ricorrere alle onde d’urto, che risolvono il problema curando il processo infiammatorio all’origine della patologia. Infine, per curare e risolvere la spina calcaneare, si può ricorrere ad un intervento chirurgico risolutivo di rimozione della stessa. Questa operazione è poco invasiva, si svolge in anestesia locale e viene effettuata praticando un foro di qualche millimetro all’altezza del tallone.