Stanchezza e sonnolenza: gli alimenti per combatterle

Stanchezza e sonnolenza: quali sono gli alimenti per combatterle? Capita, in alcuni periodi di stress intenso, di aver bisogno di una ricarica di energia. Molto si può fare con una dieta ricca di sali minerali e vitamine. Fondamentale anche l’idratazione, perché la carenza di liquidi nel corpo può aumentare la sonnolenza. Ma, quali sono gli alimenti più adatti per combattere la stanchezza e la sonnolenza?

da , il

    Stanchezza e sonnolenza: quali sono gli alimenti per combatterle? Capita, in alcuni periodi di stress intenso, di aver bisogno di una ricarica di energia. Molto si può fare con la dieta perché, assumendo i giusti sali minerali e le vitamine più indicate, tutto il corpo risulta rigenerato e meno affaticato. Alcuni alimenti, invece, vanno evitati, come i fritti e i cibi troppo grassi ed elaborati. Questi cibi appesantiscono lo stomaco e quindi aumentano la sensazione di stanchezza in generale. Fondamentale anche l’idratazione, perché la carenza di liquidi nel corpo può aumentare la sonnolenza. Ma, quali sono gli alimenti più adatti per combattere la stanchezza e la sonnolenza?

    Infuso di salvia

    Tra i rimedi più adatti per combattere stanchezza e sonnolenza, anche l’infuso di salvia. Si tratta di un vero e proprio toccasana contro stanchezza fisica e mentale. La preparazione della tisana è molto facile. Bisogna procurarsi una piccola quantità di foglie di salvia – vanno bene sia quelle fresche che quelle essiccate – e sminuzzarle. Aggiungete acqua bollente e lasciate in immersione per non meno di 10 minuti. Filtrate e bevete la tisana calda o fredda!

    Cioccolato

    Il cioccolato è ottimo per riprendere le energie, a patto che si tratti di cioccolato fondente, preferibilmente all’85% di cacao. Il cacao è ricco di flavonoidi e innalza i livelli di serotonina, un neurotrasmettitore responsabile dell’umore. Può dunque contribuire a combattere la stanchezza e la sensazione di sonnolenza.

    Avena

    L’avena è uno dei cereali maggiormente consigliati per combattere stanchezza e sonnolenza. L’avena favorisce il funzionamento dell’apparato digerente, contribuisce a mantenere stabile il livello degli zuccheri nel sangue e apporta fosforo e magnesio, utili a contrastare la stanchezza e la sonnolenza! Da consumare preferibilmente la mattina, anche nello yogurt!

    Frutta secca e semi oleosi

    I semi di zucca, di girasole o di lino, sono in grado di apportare al nostro organismo proteine e acidi grassi omega-3. La frutta secca, invece, è ricca di manganese, ferro, rame, magnesio, fosforo, vitamina B1, B2, B5 e B6. Per questo, questi alimenti sono indispensabili per combattere stanchezza e sonnolenza. Gli acidi grassi omega-3, in particolare, contribuiscono a combattere la sensazione di affaticamento. Si consiglia di consumare la frutta secca e i semi oleosi al mattino o come merenda.

    Quinoa

    La quinoa è uno pseudocereale con numerosi benefici e che può essere utile anche in caso di stanchezza e spossatezza. La quinoa, infatti, contiene molte fibre, manganese e magnesio e contiene potentissimi antiossidanti come la quercetina. E’ utile, quindi, per combattere la stanchezza fisica e mentale, ma anche per contrastare l’invecchiamento e i radicali liberi!

    Avocado

    L’avocado è ricco di proprietà benefiche ed è una delle migliori fonti di grassi buoni in circolazione. Inoltre, questo frutto è ricco di minerali, vitamine, enzimi, fibre e antiossidanti. Lo si può consumare al naturale o aggiungerlo alle insalate per contrastare la stanchezza fisica e mentale.

    Patate dolci

    Meno note delle patate tradizionali, quelle dolci sono un vero e proprio toccasana per combattere stanchezza e sonnolenza! Rispetto a quelle tradizionali, queste patate hanno un indice glicemico più basso e sono ricche di Vitamina A, B e C. Contengono anche buone quantità dei minerali: manganese, potassio e rame. Per questo sono perfette contro la stanchezza, anche quella di stagione.

    Noci brasiliane

    Non tutti le conoscono, ma le noci brasiliane sono ricche di selenio, un minerale particolarmente adatto a combattere stanchezza e spossatezza. Basti pensare che 2 noci brasiliane sono sufficienti a soddisfare il fabbisogno giornaliero di selenio. Le si può consumare al mattino, insieme ai semi oleosi e alla frutta secca, oppure a merenda, come alimenti spezza-fame. Scoprite nel video tutti gli altri alimenti contro stanchezza e sonnolenza!