Stimolare il metabolismo con il guaranà

da , il

    Stimolare il metabolismo con il guaranà

    Il guaranà è una pianta proveniente dal sudamerica ed è di grande aiuto nella stimolazione del metabolismo. Grazie alle sostanze che contiene, come la caffeina, e le cosidette molecole bioattive come i tannini e le catechine che sono anche potenti antiossidanti, questa pianta oltre a dare la ‘carica‘, permette di bruciare più velocemente le calorie , perchè stimola il metabolismo basale. Frutto di uno studio recente è la convinzione che consumare regolarmente il guaranà, porti effetti positivi sull’ipertensione e che addirittura possa giocare un ruolo importante nella prevenzione di questa patologia. Anche altre malattie giovano degli effetti positivi di questa pianta come la sindrome metabolica e l’obesità.

    Il guaranà, contiene infatti maggiori quantità di caffeina del caffè e del tè, ed integrarlo nell’alimentazione , provoca un effetto stimolante sia sul sistema nervoso centrale che su quello cardiovascolare. Inoltre è utile contro l’invecchiamento cellulare e ha anche proprietà astringenti sull’intestino.

    Uno studio fatto dalla Universidade Federal de Santa Maria, in Brasile, e pubblicato sulla rivista “Phytotherapy Research”, ha scoperto che questa pianta, proveniente dalla foresta amazzonica, sarebbe un aiuto molto valido contro il sovrappeso e la pressione alta.

    Per dimostrarlo i ricercatori hanno coinvolto 600 persone a partire dai 60 anni in su che sono stati divisi in 2 gruppi e sottoposti a vari test: Il primo, composto da persone consumatrici abituali di guaranà, mentre il secondo gruppo, da persone che non ne aveva mai fatto uso, osservando che il consumo regolare della pianta, provoca una minore incidenza dell’obesità e dell’ipertensione

    I ricercatori infatti spiegano: “I risultati indicano che chi consuma guaranà potrebbe essere meno soggetto a sviluppare alcuni disturbi metabolici in età avanzata. La sua assunzione potrebbe dunque contribuire positivamente a prevenire questi disturbi anche se va ancora valutata in maniera compelta la relazione causa-effetto“.

    Gli esperti dicono che la quantità consigliata di polvere di guaranà da assumere è di 1 cucchiaino da caffè al giorno, meglio se preso la mattina a stomaco vuoto, sciolta in un bicchiere d’acqua, oppure nel . Bisogna però fare attenzione: il consumo di questa sostanza è controindicato per chi soffre di diabete, per i cardiopatici e per chi è ipersensibile o allergico ai prodotti che contengono caffeina.