Stipsi: combatterla con la minestra a tavola

da , il

    Stipsi: combatterla con la minestra a tavola

    Uno dei problemi intestinali più diffusi, a parte la sindrome del colon irritabile, è sicuramente la stipsi. Spesso dovuta ad una cattiva alimentazione, povera in fibre derivate dai cereali integrali, dalla frutta e dalla verdura, oppure da uno stile di vita poco rilassato, si tratta comunque di un problema serio che provoca non poche difficoltà a chi ne è affetto. Allo stesso tempo, però, è anche facile da combattere, facendo qualche piccola modifica delle abitudini alimentari ed inserendo, ad esempio, nella propria dieta le minestre di legumi.

    Dunque, tisane e lassativi a parte, esitono dei rimedi ancora più naturali che possono diventare delle vere e proprie abitudini alimentari davvero salutari.

    Se volete, quindi, preparare una buona minestra di legumi eccovi qualche suggerimento: vi occorreranno 200 grammi di piselli secchi; 1 cipolla bianca; 200 grammi di farro; 3 cucchiai di olio extravergine di oliva; 2 porri; un cespo di lattuga; 30 grammi di prosciutto crudo; 1 cucchiaio di parmigiano grattuggiato; brodo vegetale; sale e pepe.

     

    Dopo aver messo a bagno in acqua fredda i piselli per 2-3 ore, preparate del brodo vegetale. A parte fate rosolare la cipolla, aggiungendo in un seconda momento il farro che dev’eser lasciato tostare per qualche minuto. A questo punto potrete aggiungere i piselli, lasciando cuocere tutto insieme per qualche minuto.

     

    Quando il farro sarà ben tostato potrete aggiungere i piselli secchi e lasciare cuocere il tutto per qualche minuto. Aggiungete il porro, la lattuga tagliata a listarelle e la cipolla e lasciate cuocere a fuoco basso per circa 2-3 minuti, prima di aggiungere il brodo vegetale e lasciar cuocere per altri 45 minuti circa. Dopo aver aggiustato di sale e pepe e aver aggiunto, eventualmente, altro brodo, si può spolverare di parmigiano e la minestra è pronta!