Stitichezza da viaggio: i rimedi per combatterla

da , il

    Stitichezza da viaggio: i rimedi per combatterla

    La stitichezza da viaggio è uno dei più frequenti disturbi che possono interessare il nostro organismo durante le vacanze. Il cambio repentino del clima, delle proprie abitudini e spesso anche dell’alimentazione quotidiana possono alterare i normali equilibri dell’intestino. Anche il viaggio stesso, soprattutto in automobile, è causa di rallentamento e in alcuni casi di blocco delle normali funzioni intestinali. Nella stitichezza da viaggio giocano un ruolo rilevante anche i cambiamenti legati all’umore, allo stato emotivo, al luogo dove si dorme e alla stanza da bagno che si deve utilizzare. Ma come risolvere la stitichezza o stipsi da viaggio? Quali sono i rimedi più efficaci per combatterla?

    Come prima cosa è importante ricordare che la defecazione deve essere un atto spontaneo. L’espulsione delle feci, inoltre, deve avvenire senza fatica praticando una minima spinta. Una spinta eccessiva, infatti, ostacola la stessa evacuazione (per chiusura riflessa del canale anale) e può favorire la comparsa di alcuni problemi come le emorroidi e il prolasso. Quindi prendetevi tutto il tempo necessario senza cercare di forzare i tempi. Un primo rimedio per combattere la stitichezza da viaggio riguarda la posizione assunta durante la defecazione. L’uso del bagno alla turca, un rialzo sotto i piedi, un water più basso o una posizione con il busto inclinato leggermente in avanti appoggiandosi sulle cosce favorisce l’espulsione delle feci e aiuta a contrastare la stitichezza o la stipsi. Anche la giusta alimentazione ed un corretto stile di vita durante il periodo estivo sono in grado di alleviare questo fastidioso disturbo.

    E’ importante garantire al proprio organismo il giusto apporto di fibre, consumando ad esempio molta frutta e molta verdura di stagione. E’ consigliabile assumere anche cereali integrali, riso, fiocchi d’avena, prodotti di farina integrale in genere, frutta secca, semi di lino, di sesamo, di canapa, yogurt, prugne e fichi secchi. Questi alimenti, infatti, hanno un effetto lassativo naturale sull’organismo. Per combattere la stitichezza da viaggio è importante anche bere molta acqua (almeno 2-2,5 litri di acqua al giorno). L’acqua, infatti, è in grado di ammorbidire le feci agevolando la defecazione. Nei Paesi esotici ricordatevi di bere solo acqua in bottiglia. Anche l’attività fisica è importante per contrastare la stipsi. Ad esempio, potete dedicarvi al nuoto oppure a una leggere corsa di qualche km. Se soffrite di stipsi cronica o siete soggetti a stitichezza da viaggio è fondamentale consultare il proprio medico di fiducia che saprà consigliarvi al meglio e, se necessario, potrà indicarvi i farmaci da assumere per contrastare e alleviare il problema.