NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Stress cronico: le cause e i rimedi naturali per eliminarlo

Stress cronico: le cause e i rimedi naturali per eliminarlo
da in Salute
Ultimo aggiornamento:
    Stress cronico: le cause e i rimedi naturali per eliminarlo

    Cosa intendiamo per stress cronico? E quali sono le cause e i rimedi naturali per eliminarlo? Lo stress fa purtroppo ormai parte del nostro quotidiano, siamo abituati a considerarlo come una condizione naturale per chi lavora, ha una vita frenetica, una famiglia e tanti impegni. Negli ultimi anni si parla sempre più di stress e sono incrementati molto anche gli studi su questo tema. Esistono comunque diversi tipi di stress: lo stress acuto si verifica per lo più quando si affrontano cambiamenti nella propria vita. Si tratta, quindi, di episodi isolati con una durata limitata. Lo stress cronico, invece, è una forma che permane nel tempo e ha risvolti molto più pericolosi. Lo stress, di qualunque genere, porta indubbiamente all’indebolimento sia fisico che psicologico. Si tratta, infatti, di una risposta psicofisica dell’organismo a situazioni che consideriamo complicate e difficili da affrontare.

    I sintomi dello stress sono variegati ed è difficile riuscire a tracciare un elenco completo. Possono esserci dei sintomi fisici , come il mal di testa, la tensione al collo, la tachicardia,la difficoltà a prendere sonno, la sudorazione; ma anche sintomi cognitivi come mente confusa, difficoltà a prendere decisioni, preoccupazione continua e malumore. A questi possono aggiungersi anche la tensione, l’ansia, le crisi di pianto e una serie di altri disturbi che possono variare da persona a persona. Lo stress, a lungo andare, è molto rischioso e può provocare depressione e disturbi cardiovascolari.

    Un esame, una presentazione o una situazione particolare che mette alla prova l’individuo può causare stress ma, in questo caso, siamo di fronte a un caso di stress positivo e naturale, definito stress acuto. Se, invece, si tratta di situazioni che causano stress continuo, possiamo parlare di stress negativo o stress cronico. Diventa importante, dunque, definire le cause dello stress. Perdere il lavoro, essere incerti sul proprio futuro, avere dei debiti sono alcuni degli esempi delle cause di stress cronico, ovvero che nasce da grandi problemi che si protraggono nel tempo e che possono influenzare la vita, l’umore e le condizioni psicologiche dell’individuo.

    Sono diversi gli studi che hanno sottolineato come lo stress indebolisca il sistema immunitario. Inoltre chi soffre di stress cronico tende spesso ad alleviare la situazione ricorrendo a sostanze come il fumo e l’alcol, che danno un sollievo solo momentaneo e creano dipendenza. Secondo uno studio della University of Iowa c’è un legame tra l’ormone dello stress (il cortisolo) e la perdita di memoria a breve termine. Lo stress cronico è in grado di creare cambiamenti a lungo termine nel cervello e ciò può renderci più vulnerabili allo sviluppo di malattie mentali come la schizofrenia, la depressione cronica, il bipolarismo o il disturbo ossessivo compulsivo.

    Il primo passo per combattere lo stress cronico è quello di identificare la cause che lo provocano e provare a ridurle, a pensare in positivo, a non dare peso eccessivo ai problemi o ingigantirli. Praticare discipline rilassanti come lo yoga potrebbe, inoltre, essere molto d’aiuto. Cercare di rilassarsi, svuotare la mente e fare attività fisica (almeno per 30 minuti al giorno) sono dei rimedi naturali portentosi. Tutto ciò che può avere valore rilassante, come un massaggio, una vacanza o una serata spensierata con amici è un toccasana in queste situazioni.

    Tra i rimedi naturali contro lo stress cronico non possono mancare le erbe con capacità antidepressiva, rilassante e rinvigorente. Un esempio tra tutti il ginseng, ma anche la rodiola, le cui radici sono da utilizzare in caso di stress e tachicardia. Tra le erbe con capacità antidepressive ricordiamo, invece, la griffonia che è capace di regolare l’umore pertanto viene spesso utilizzata in caso di depressione lieve o moderata e negli stati d’ansia. Per calmare il sistema nervoso, invece, sono indicate erbe come la melissa e la passiflora, che si trovano spesso tra gli ingredienti delle tisane rilassanti, ottime per combattere gli stati d’ansia e per favorire un rapido rilassamento. La melissa, in particolare, è indicata anche per i casi di insonnia. A queste si aggiungono la classica camomilla, la maggiorana e la valeriana. E’ possibile utilizzare le erbe fresche o essiccate per la preparazione di tisane o infusi da bare durante la giornata o la sera, prima di andare a dormire, in maniera tale da favorire il relax e il sonno.

    Anche l’alimentazione ha il suo ruolo fondamentale per combattere lo stress. Parola d’ordine: leggero! Evitare, poi, di cenare troppo tardi. Una buona idea è quella di mangiare il sedano, che ha proprietà contro lo stress grazie ai ftalidi contenuti. Anche le ciliegie hanno la capacità di agire sul sistema nervoso e combattere lo stress. Inoltre la frutta secca ha proprietà antistress, grazie al magnesio e alla vitamina B e E. Via libera, dunque a noci e mandorle! Per contrastare la depressione è molto utile anche mangiare il pesce, uno tra tutti il salmone, grazie all’omega3 contenuto. Impossibile dimenticare, poi, i legumi. Un bel piatto di lenticchie, ad esempio, ricco di magnesio ma anche di ferro, è in grado di garantire il corretto funzionamento del sistema nervoso.

    1006

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Salute
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI