Tenersi in forma: il segreto di una buona memoria sta nella chiacchiera

da , il

    Tenersi in forma: il segreto di una buona memoria sta nella chiacchiera

    Pettegole di tutto il mondo, rallegratevi! Da oggi la vostra tanto diffamata arte oratoria vi sarà di grande aiuto! Ovviamente sarebbe meglio se le chiacchiere fossero costruttive, ma sembra che un recente studio abbia stabilito che parlare molto serva a preservare la memoria. Lo stato di salute mentale viene quindi collegato alle relazioni sociali e alla qualità di queste ultime. Gli over 65 che frequentano ancora molte persone e sono dedite ad un frequente e costante colloquio, manterrebbero una memoria molto più fervida rispetto ai coetanei che invece vivono in solitudine o non sono particolarmente avvezzi all’uso della parola.

    Quante volte un vostro nonno o un vecchio zio non ricorda i nomi delle persone, dimentica cosa ha fatto pochi minuti prima o non ha memoria di eventi molto recenti? Moltissime immagino. Proprio riguardo questo tipo di problema, arriva uno studio svizzero, svolto a Zurigo per la precisione, che rivendica l’importanza della comunicazione verbale per mantenere in forma la memoria. È utile anche una normale conversazione, purché svolta con regolarità e di una certa consistenza; la vita sociale attiva, come afferma uno dei ricercatori, Mike Martin, permetterebbe alla memoria di mantenersi in costante allenamento e di rafforzarsi.

    Il disturbo cognitivo legato alla perdita dei memoria, tipico degli anziani, sembra infatti collegato al gran numero di persone di età avanzata che vivono in solitudine o hanno solo degli sporadici contatti con la realtà sociale (ad esempio come gli anziani degli ospizi che ricevono saltuariamente le visite dei parenti). E la demenza senile potrebbe essere proprio una conseguenza di questa condizione. Mantenere allenato il cervello con la conversazione e lunghe chiacchierate è quindi la soluzione migliore per ritardare il più possibile il decadimento cognitivo, così come l’attività fisica rallenta l’invecchiamento del corpo. Mens sana in corpore sano.