Tisana di alloro: benefici e preparazione

da , il

    Tisana di alloro: benefici e preparazione

    La tisana di alloro ha diverse proprietà e benefici ma la sua preparazione è piuttosto semplice. L’alloro è un albero sempreverde dalle foglie ovali e lucide, alle quali vengono attribuiti i maggiori benefici per la salute di questa pianta. La sua azione benefica per l’organismo è conosciuta fin dai tempi dei Greci e dei Romani. Riassumendole, le proprietà dell’alloro e quindi anche della tisana, sono per lo più quelle: antiossidanti, antisettiche, digestive e anticancro.

    Proprietà e benefici

    Le foglie di alloro sono ricche di vitamina C, un ottimo antiossidante naturale in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi e quindi l’invecchiamento precoce. La vitamina C, inoltre, stimola il sistema immunitario e protegge dal rischio di sviluppare alcune forme di cancro (come quello ai polmoni). La tisana di alloro può essere assunta anche in gravidanza (con moderazione) anche perchè è una buona fonte di acido folico (grazie al quale è possibile prevenire importanti malformazioni del feto). Ancora, le foglie di alloro hanno un buon contenuto di vitamina A e per questo aiutano a proteggere la salute degli occhi e della pelle. Nelle foglie di alloro sono presenti anche vitamine del gruppo B, che regolano il metabolismo e contribuiscono al funzionamento del sistema nervoso. Inoltre, la tisana di alloro aiuta la digestione e favorisce l’espulsione dei gas intestinali. Questo infuso, quindi, è indicato anche in caso di digestione lenta e di meteorismo. Da non sottovalutare anche il buon contenuto di sali minerali; all’interno delle foglie di alloro, infatti, sono contenuti potassio, rame, manganese, ferro, calcio, selenio, zinco e magnesio. Infine, sono note le proprietà diuretiche della tisana, oltre che la sua capacità di lenire i dolori di stomaco e le coliche.

    Preparazione

    Per preparare un decotto di alloro vi occorrono: 10 foglie di alloro e acqua (q.b). Iniziate col mettere l’acqua in un pentolino sul fuoco. Aggiungete le foglie di alloro e cuocete il tutto per cinque minuti, dopo che l’acqua avrà iniziato a bollire. Se volete aromatizzare il decotto, potete aggiungere anche la buccia di un mandarino o di un limone e cuocere per qualche altro minuto. Infine, se desiderate, zuccherate a piacere. Per aiutare la digestione, invece, preparate un infuso portando a temperatura di ebollizione (ma senza farla bollire) 120 ml di acqua. Aggiungete poi tre foglie di alloro spezzettate in una tazza e ricopritele con l’acqua bollente. Anche in questo caso, se volete aromatizzare, aggiungete una scorza di limone e lasciate macerare il tutto per 10-15 minuti. Infine, se preferite, dolcificate a piacere e bevete la tisana quando è ancora calda. Per evitare controindicazioni, comunque, evitate di assumere l’infuso in elevate quantità. In alternativa, utilizzate altre tisane, come la camomilla (utile anche per le coliche dei neonati) o la valeriana (che ha anche un effetto calmante).