Troppi dolci fanno male all’umore

da , il

    Troppi dolci fanno male all’umore

    E’ noto che in momenti di tristezza e di sconforto mangiare un dolce pezzetto di cioccolato aiuta a tirar su il morale. C’è chi sceglie la tavoletta di cacao e chi le patatine, chi una caramella e chi un bel piatto di pasta alla carbonara, insomma mangiare consola in momenti di stress. Un’equipe di ricercatori si è però posta la domanda: è più l’umore ad influenzare la scelta del cibo o il cibo ad influenzare l’umore?

    E’ dunque partita una ricerca, gli studiosi provengono dalla Penn State University, negli Stati Uniti, e lo studio è stato da poco pubblicato su Appetite e discusso sul Corriere della Sera.

    Sono stati esaminati quaranta studenti universitari, gli è stato chiesto di redarre, per una settimana, un diario alimentare in cui avrebbero dovuto anche specificare lo stato d’animo in cui erano al momento di ogni singolo pasto. I ricercatori hanno poi esaminato le relazioni e sono giunti alla conclusione che maggiore era il consumo di calorie, grassi saturi e sale, tanto peggiore era l’umore.

    Già in passato era stato spiegato che ciò che ci spinge a desiderare zuccheri e grassi in caso di ‘tristezza’ è il fatto che questi cibi aumentano il rilascio di dopamina, il neurotrasmettitore che attiva le vie della la gratificazione. Si tratta però di un sollievo temporaneo che, proprio come una droga, molto di frequente consegue un peggioramento dell’umore.

    Se ne deduce dunque che mangiare uno zuccherino per tirarsi su va bene ma, come sempre, il troppo storpia, quindi esagerare potrebbe portare ad un circolo vizioso che non farà altro che male al fisico e anche all’umore.