Tumore al seno: cure alternative promettono guarigione in 12 ore

da , il

    Tumore al seno: cure alternative promettono guarigione in 12 ore

    Più volte abbiamo sentito purtroppo in tv o letto sui giornali di sciacalli che promettono di eliminare il tumore al seno con cure alternative che non hanno alcuna base scientifica. Ma quando la promessa di guarire da un tumore al seno in 12 ore arriva da Umberto Veronesi è chiaro che le speranze dei malati hanno un riferimento di un altro spessore. Il primario dell’Istituto Europeo di Oncologia ha presentato il suo primo ‘day surgery senologico’ in occasione dell’Ieo Day 2011 (l’incontro annuale dedicato ai risultati e ai nuovi progetti dell’Istituto oncologico europeo). Mezza giornata per curare il tumore al seno: questo l’obiettivo ambizioso che potrebbe dare speranza a tutte le donne con un cancro, sempre più numerose.

    Il ‘day surgery senologico’ è stato sperimentato da 500 pazienti, a seguito di valutazioni psicologiche e scientifiche, tra cui anche l’analisi della grandezza (solitamente 4-5 millimetri e comunque non oltre il centimetro e mezzo) e delle caratteristiche del tumore. Veronesi ha sottolineato come questa cura alternativa, applicabile al tumore al seno ma anche ad altri tipi di tumore diffusi e purtroppo spesso mortali ( cancro alla prostata, all’intestino e ai polmoni), sia in grado di riunire i tre aspetti fondamentali per la guarigione: prevenzione, diagnosi tempestiva e trattamento. Il tutto non viene più fatto in modo scollegato come è avvenuto finora ma agglomerato in dodici ore. E’ chiaro che a livello psicologico è fondamentale per il paziente sapere di poter entrare in ospedale la mattina e di uscire la sera completamente libero dal tumore. Non a caso Veronesi è convinto che ‘Spesso la cosa più difficile è togliere il cancro dalla mente delle nostre pazienti’. Convivere con la malattia è difficile ma se il tumore si può curare in day hospital fa meno paura.