Tumore al seno: impegno bipartisan nella lotta al cancro

da , il

    Tumore al seno: impegno bipartisan nella lotta al cancro

    Tutti gli schieramenti politici hanno risposto alla chiamata alle armi contro il tumore al seno. Ieri le parlamentari, riunite in Commissione Sanita’ del Senato, hanno ridato il via al gruppo ‘Europa Donna Parlamento’. Uno strumento che attraversa trasversalmente tutti i partiti politici e punta a migliorare prevenzione, assistenza e cura del tumore alla mammella. L’assemblea, con la consulenza di alcuni esperi della patologia, ha da subito valutato le azioni da mettere in campo, e la loro priorità, per contrastare e superare le maggiori criticità. Criticità che, proprio come il gruppo parlamentare, non conoscono confini e interessano tutto il territorio italiano.

    Secondo quanto dichiarato dalla presidentessa di Europa Donna Parlamento Italia, Rosanna D’Antona, la ricostituzione del team di lavoro è il passo fondamentale per non arrivare impreparati al 2016, data entro la quale bisogna raggiungere l’obiettivo europeo che vuole una unita’ di senologia certificata ogni 2 milioni di abitanti.

    Un obiettivo concreto e importante per la salute femminile che non potrebbe essere mai essere raggiunto senza l’unità di sforzi e azioni mirate. Lo sanno bene le parlamentari che dichiarano di voler mettere da parte le divisioni politiche per far sì che Camera e Sanato prendano decisioni/azioni legislative importanti per la causa. In modo particolare, ‘un sempre migliore accesso ai programmi di screening di qualita’, consapevoli che la diagnosi tempestiva della patologia fa aumentare di oltre il 90% la probabilita’ di guarigione‘. Ogni anno, la malattia interessa circa 40.000 italiane.