Tumori della pelle in aumento nei giovani

da , il

    Tumori della pelle in aumento nei giovani

    Il melanoma, uno dei tumori della pelle più aggressivi e più diffusi è in aumento nei giovani sotto i trent’anni. Infatti è una delle malattie, più pericolose che se non diagnosticata e curata in tempo può trasformarsi in un vero allarme per la salute e diventare letale.

    I dati riscontrati nella parte più giovane della popolazione italiana dicono che un paziente su 4 oggi ha meno di 30 anni, percentuale che è enormemente maggiore rispetto anche a solo 10 anni fa, quando gli under 30 affetti da melanoma erano pari al 5% del totale. I responsabili di questa crescita sono l’uso sempre maggiore dei lettini solari a raggi UVA, ma anche di una scorretta esposizione al sole senza munirsi di una giusta protezione per la pelle.

    Queste cattive abitudini con il passare del tempo diventano sempre più nocive e aumentano il rischio di sviluppare il melanoma.

    Per affrontare al meglio questa emergenza di carattere sanitario, è stato finalmente creato un registro nazionale , dedicato esclusivamente ai malati di melanoma.

    Promotore dell’idea è stato il prof. Paolo Ascierto, dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Napoli fondazione Pascale, che spiega così la necessità di avviare questa iniziativa: “Finora in Italia non esisteva un registro nazionale per il melanoma, cioè un vero e proprio database che raccolga tutti i casi. Questa grave lacuna è stata oggi è colmata grazie al progetto dell’Intergruppo Melanoma Italiano (IMI), con l’avvio del registro. E’ prevista l’adesione di almeno 45 centri entro l’estate 2011″.

    Per farci un’idea di quanto sia grave il problema in Italia, bisogna tenere presente che l’incidenza del melanoma è cresciuta del 30% negli ultimi 10 anni ed è seconda seconda solo all’incremento del tumore al polmone. Ogni anni vengono quindi diagnosticati settemila nuovi casi di questo pericoloso cancro, e, purtroppo, si sono registrati 1500 decessi.