Uomini maschilisti: è il panico da successo rosa a spaventarli

da , il

    Uomini maschilisti: è il panico da successo rosa a spaventarli

    Volete far perdere il controllo ad un uomo ed ottenere favori dalle loro debolezze? Dimenticate tacchi vertiginosi, scollature e movenze sexy: oggi gli uomini soffrono di ansia per la nostra determinatezza e per la nostra forza. Questo almeno è quanto riporta una ricerca americana pubblicata sulla rivista di psicologia Basic and Applied Social Psychology. E’ stato ribattezzato panico da successo rosa. Loro si sentono in crisi al solo leggere dei nostri successi, sia ambito lavorativo, che scolastico o universitario; non parliamo quindi solo di uomini ma anche di ragazzi, che soffrono enormemente il sopravvento della figura femminile in attività ed ambiti fino a poco fa di stretta competenza dei rappresentanti del sesso forte.

    I ricercatori hanno studiato campioni di ragazzi provenienti dalle università degli Stati Uniti e hanno constatato che i loro livelli di ansia e di stress crescevano esponenzialmente con la lettura di dati riguardo i successi in campo universitario e lavorativo di loro coetanee.

    Così, come avviene nel regno animale, quando una specie si sente minacciata ha la tendenza a coalizzarsi e fare forza contro il pericolo, motivo per cui, sia nelle università, sia nel mondo del lavoro, si tende ad essere più maschilisti. È una sorta di autodifesa, definita ‘tetto di cristallo’ da Caryl Rivers e Rosalind Barnett, sotto il quale gli uomini si proteggono e cercano di mantenere intatta la struttura gerarchica, mostrando spesso riluttanza nell’assumere donne o nell’assegnare a loro incarichi importanti.

    È una manifestazione molto forte di solidarietà, che invece viene a mancare nel mondo femminile, dove sono le stesse dipendenti a sottolineare come ‘le boss’ siano testarde, cattive, spietate e severe.