Vacanze all’estero per chirurgia estetica e dentista: il turismo della salute

da , il

    Vacanze all’estero per chirurgia estetica e dentista: il turismo della salute

    Il turismo della salute rappresenta un mercato in costante evoluzione: utilizzare la vacanza per sistemarsi i denti nell’Est Europa o un’operazione di chirurgia estetica in Paesi come la Thailandia convince sempre più persone. E i costi si abbattono del 50%..

    Se nell’estate 2010 ha spopolato la vacanza benessere, bisogna dire che la ricerca di benessere e salute segna un trend attivo nel fenomeno viaggi.

    Il turismo medico attrae sempre piu’ italiani. I costi? All’estero è possibile risparmiare anche del 50% e con una buona ricerca è possibile trovare strutture accoglienti, con un personale gentile e professionale.

    Ungheria e Polonia oggi sono facilmente raggiungibili tramite voli low cost sempre più capillari. Le nazioni scelte per il turismo della salute sono l’Est Europa con Serbia, Romania, Ungheria, Polonia e il Nord Africa con Tunisia, Algeria e Marocco.

    Per curarsi all’estero low cost è possibile contattare tramite internet le strutture, aiutandosi nella ricerca con forum e il parere di altri utenti, oppure affidandosi a tour operator specializzati, che offrono pacchetti completii: in questo caso il prezzo complessivo comprende volo, noleggio auto, vitto, alloggio per il paziente ed un suo accompagnatore, oltre all’intervento.

    In Serbia per otto impianti dentali sull’arcata superiore e sei su quella inferiore con la devitalizzazione dei denti si spendono circa 20mila euro, tutto compreso contro i 40mila circa in Italia e a fine cura viene offerta la cena della masticazione, un test per sperimentare se tutto è andato a buon fine.

    I prezzi della mastoplastica additiva in Italia vanno dai 5mila euro ai 12 mila circa e dipendono dal professionista, dal tipo di protesi, dalla grandezza delle stesse e anche dalla città dove si viene operate: in Tunisia mediamente bastano 2500-3mila euro.

    La liposuzione all’addome e fianchi costa circa 3mila euro in Italia, mentre a Belgrado 1500-2mila euro; sottoporsi a un lifting viso profondo in Polonia costa 3mila euro, in Italia 5mila.

    Se molti medici italiani si proclamano scettici, altrettanti pazienti si sono detti soddisfatti. Ovviamente è necessario compiere ricerche approfondite: voi andreste in vacanza all’estero per sottoporvi a operazioni?