Verbena officinalis: tutte le proprietà

da , il

    Verbena officinalis: tutte le proprietà

    La verbena officinalis è un pianta dalle numerose proprietà benefiche. Del resto, le piante officinali sono note fin dall’antichità ma, nonostante questo, sono ancora poco sfruttate per curare piccoli fastidi e malanni. La verbena, in particolare, può essere utile per combattere lo stress, ma anche per curare la pelle ed aiutare il benessere delle articolazioni. La verbena, poi, è una pianta che non ha controindicazioni particolari. Tuttavia, prima di utilizzarla a scopo terapeutico, si consiglia di consultare il medico o il naturopata. Ma, quali sono le altre proprietà e gli altri benefici della verbena?

    Proprietà

    La verbena officinalis appartiene alla famiglia delle Verbenaceae ed è una pianta dai fiori di colore violaceo. Nota nel Medioevo come “erba del mago”, si riteneva persino che avesse poteri magici veri e propri. Questa pianta, in effetti, ha diverse proprietà e può essere utilizzata per curare piccoli e grandi fastidi. Il merito è dei suoi componenti; tra questi la verbenalina, una sostanza ad azione sedativa e analgesica. Nn solo, la verbena è anche ricca di tannini e mucillagini, dalle proprietà emollienti. Infine, la verbena è ricca di vitamine: A, B e C. Ma, quali sono i possibili benefici per l’organismo?

    Benefici

    La verbena può essere sfruttata in una molteplicità di occasioni. Essa è nota, anzitutto, per le sue proprietà galattologoghe ed è quindi consigliata alle mamme per incrementare naturalmente la produzione di latte. Il contenuto di verbenalina, invece, rende questa pianta particolarmente utile in caso di ansia, insonnia e stress. Queta sostanza, infatti, ha proprietà sedative e analgesiche. Ancora, la verbena può essere utile per combattere i dolori cervicali e i reumatismi, ma anche per combattere le infiammazioni muscolari. La pianta ha anche un’azione protettiva sulle funzioni epatiche e può essere utilizzata per coadiuvare la digestione. Infine, la verbena può essere sfruttata per le sue proprietà cosmetiche, in particolare per combattere la pelle grassa, prevenire la formazione di smagliature e contrastare la cellulite. Per sfruttare tuttte queste proprietà si può ricorrere all’infuso, alla tintura madre o all’olio essenziale di verbena.

    Controindicazioni

    La verbena presenta alcune possibili controindicazioni, legate al rischio di sviluppare allergia o reazioni ai farmaci. Va evitata, in particolare, in caso di terapie farmacologiche ormonali, di assunzione di sedativi e di farmaci per il controllo della pressione sanguigna.