Viaggio nel corpo umano, ora è possibile davvero

da , il

    Viaggio nel corpo umano, ora è possibile davvero

    Da sempre considerata come una cosa da cartoni animati o da futuro lontano, il viaggio nel corpo umano a breve sarà possibile. Già con l’introduzione della tecnica laparoscopica, cioè l’inserimento nel corpo di una piccolissima telecamera, per la realizzazione di alcuni interventi, lasciava immaginare che prima o poi ci si sarebbe arrivati, ma oggi il momento si avvicina, ecco come.

    Il viaggio nel corpo umano sarà possibile grazie ad una ricerca portata avanti dalla dottoressa Ada Poon, della Stanford School of Engineering, che ha messo a punto un dispositivo medico in grado di viaggiare all’interno dei vasi sanguigni lungo tutto il corpo umano. Si tratta di una vera e propria ‘navicella’ robotizzata che viene alimentata con onde radio e che può viaggiare nel corpo del paziente.

    Il dispositivo viene guidato tramite delle onde elettromagnetiche inviate dall’esterno tramite un trasmettitore

    La ‘navicella’ di Ada Poon sarà molto utile non solo per fornire dati importanti e più specifici sulla salute dei pazienti, ma verrà utilizzata anche per interventi delicati grazie al fatto che essa può arrivare in punti in cui le normali sonde non possono arrivare.