NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Visione doppia: sintomi, cause e cura

Visione doppia: sintomi, cause e cura
da in Malattie, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Visione doppia: sintomi, cause e cura

    I sintomi e le cause della visione doppia sono diversi. Ma, qual è la cura in questi casi? La visione doppia (o diplopia) si ha quando si percepiscono due immagini di un unico oggetto o di uno stesso campo visivo in modo simultaneo. Chi è affetto da visione doppia, dunque, avrà la sensazione di vedere due volte lo stesso oggetto, due volte un unico campo visivo o un’unica persona. Si tratta di un sintomo che può essere intermittente (comparire quindi sporadicamente o solo in alcuni momenti della giornata) o fisso (persistente). In ogni caso, è bene rivolgersi immediatamente ad un’oculista per una diagnosi precisa.

    La visione doppia può interessare uno o entrambi gli occhi. Le cause che possono determinarla sono diverse. A determinare la visione doppia monoculare, ad esempio, possono essere delle cicatrici o altre irregolarità della superficie della cornea. In questo caso, coprendo questo occhio, l’altro percepisce le informazioni in modo adeguato e quindi il soggetto vede bene in tutto e per tutto. Altre cause che possono determinare visione doppia sono: il cheratocono (deformazione della cornea, che diventa progressivamente più sottile), la cataratta (opacità del cristallino), ma anche il comune astigmatismo (quando non è corretto con l’utilizzo di lenti specifiche). La visione doppia in entrambi gli occhi, invece, può manifestarsi a causa dello strabismo (che comporta anche dei sintomi esterni che riguardano i movimenti oculari) o comunque a causa di un disturbo che colpisce i muscoli o i nervi cranici che interessano gli occhi (infezioni in atto o traumi). Altri fattori di rischio sono: un’iperattività della tiroide), la presenza di tumori (in prossimità degli occhi), l’ictus (che interrompe il flusso sanguigno), la sclerosi multipla e la degenerazione maculare.

    Infine, episodi sporadici e intermittenti di visione doppia, possono essere legati a stanchezza oppure assunzione di alcuni farmaci. Dato che le cause di questo problema possono essere tantissime, dunque, si raccomanda di consultare sempre l’oculista per una diagnosi tempestiva. In questo modo si riesce anche ad intervenire con un trattamento efficace.

    La cura della visione doppia dipende molto dalle cause all’origine del problema. Qualora si tratti di disturbi della visione come lo strabismo e l’astigmatismo, ad esempio, si interverrà con la predisposizione di lenti ottiche adeguate. Per far fronte ad episodi sporadici legati alla stanchezza si può consigliare la somministrazione di integratori specifici, sempre su consiglio del medico. Per l’iperattività della tiroide, invece, potrebbero essere prescritti dei farmaci specifici, mentre soluzioni più invasive dovranno essere adottate per patologie importanti, come i tumori e la sclerosi multipla. Meglio recarsi subito dal medico in ogni caso perchè, per la sclerosi multipla, ad esempio, un trattamento tempestivo permette di evitare lo sviluppo della patologia che, come si sa, ha conseguenze molto serie.

    551

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MalattieSalute
    PIÙ POPOLARI