Da imprenditore a pornoattore: quando il lavoro manca!

da , il

    Da imprenditore a pornoattore: quando il lavoro manca!

    E’ vero che questa sezione del nostro portale è dedicata alle donne e che pubblicare questa notizia è un pò fuoriluogo. Ma mi ha fatto troppo sorridere e poi potrebbe tornare utile anche a noi femminucce…almeno a quelle che vivono a Treviso e dintorni! Lui (non è quello della foto) si chiama Antonio (in arte) e da quando è stato costretto a chiudere la sua piccola impresa ed è rimasto senza lavoro (poverino!) non si è scoraggiato ed ha deciso di trasformarsi in un gigolò (wow)!

    Ma questa professione è solo un trampolino di lancio per questo giovane trevigiano che presto potrebbe giocare la carta del porno. Intanto potete ingaggiarlo per una notte e tenervelo come una specie di fidanzato. Lui vi offre una serata galante (con tanto di ristorante e mille coccole) e un dopo cena con i botti! E lavora con tanto piacere perchè a lui, testuali parole, il sesso piace e le donne hanno bisogno di sentirsi importanti. Ma il nostro intraprendente amico non vuole certo fermarsi qui e vorrebbe lanciarsi sui set a luci rosse perchè Sono disinibito, non avrei problemi. E addirittura il titolare del sexy shop City sex di Parè, tal Gianni Cassella, s’è improvvisato manager e gli ha fatto sostenere alcuni colloqui con registi del porno. Per la serie, quando la necessità aguzza l’ingegno! E, comunque, meglio gigolò che ladro!