Ragazze facili: come riprendersi da una cattiva reputazione

da , il

    Il femminismoha portato a risultati importanti nella lotta per l’emancipazione femminile ma i pregiudizi restano molti e ancora oggi una ragazza che fa il primo passo è considerata una facile, ovvero una donna di facili costumi. Essere vittime di questa nomina non è mai piacevole, specialmente in ambienti ristretti come i piccoli paesi, dove il giro di persone è limitato. Ma da dove si originano questi pettegolezzi o dicerie? E soprattutto: sono solamente maldicenze o c’è un fondo di verità? Cerchiamo di approfondire meglio la tematica anche perché le conseguenze per le ragazze alle quali viene affibbiata questa nomina non sono certo piacevoli.

    Se anche voi nel vostro giro di amicizie venite considerata una ragazza facile cercate prima di tutto di farvi un esame di coscienza in privato. Posto che la libertà sessuale è un diritto di tutte le donne e che non dovete certo cambiare per uniformarvi agli altri, cercate di capire se le voci sul vostro conto sono solo dicerie o se effettivamente avete un comportamento libertino con l’altro sesso. Se così fosse non c’è nulla di male però dovete anche assumervi la responsabilità delle vostre scelte e rassegnarvi al fatto che il mondo critica. Ma in fondo è così importante piacere a tutti? Se invece non vi considerate una ragazza disinibita ma uomini gelosi o a cui avete dato un due di picche o donne invidiose e frustrate vi hanno ingiustamente affibbiato questa nomea non ve la prendete troppo. I pettegolezzi svaniscono con la stessa velocità con cui si creano e sarà il tempo a darvi ragione. Ogni considerazione del resto assume un peso diverso a seconda di chi la pronuncia: non date troppo peso al parere di persone cattive e superficiali.