Autostima femminile: come aumentarla

da , il

    Autostima femminile: come aumentarla? L’autostima è fondamentale, non solo per star bene con se stessi, ma anche con gli altri. Anche per vivere delle relazioni di coppia appaganti, infatti, è fondamentale, in primis, avere una buona considerazione di sé. Se non amiamo prima di tutti noi stessi, sarà difficile amare qualcun altro perché cercheremo nell’altro la risposta a tutte le nostre insicurezze. Come fare ad aumentare l’autostima femminile, quindi, per stare meglio con noi stesse e con gli altri?

    Niente modelli

    Anzitutto va ricordato che l’autostima femminile non è per niente legata a fattori estetici, quali la bellezza e la magrezza. Ci sono donne molto belle che hanno una scarsa stima di sé, così come ci sono tante donne meno belle esteticamente, ma che catturano l’attenzione e vivono meglio proprio perché hanno una buona autostima. Per incrementare la propria autostima, quindi, non si dovrà tentare di assomigliare ai modelli imposti dalla televisione, piuttosto che dal mondo della moda. Occorrerà agire in un senso diverso, in modo da sentirsi uniche, speciali e degne di amore e considerazione.

    Volersi bene

    Il primo consiglio che si può dare per aumentare l’autostima femminile è quello di imparare a volersi bene. E’ necessario partire dal presupposto che ogni essere umano è degno di stima e di amore. Volersi bene è, quindi, fondamentale per avere una buona autostima e avere una buona autostima è determinante per raggiungere obiettivi e risultati nella vita. Per aiutarsi in questo senso, sembrerà strano a dirsi, ma può essere utile ripetersi ogni giorno una sorta di mantra, del tipo: “Io mi apprezzo per quello che sono e mi voglio bene”. Sarebbe utile farlo per almeno un mese, per cominciare a vederne gli effetti.

    Curare la propria immagine

    Il secondo passo è quello di lavorare sulla propria immagine, nel senso di fare tutto il possibile per curarsi e piacersi. Non è necessario somigliare alle modelle, ma è importante avere cura della propria persona. Fare esercizio fisico, curare il proprio look, mangiare in modo sano, sono solo alcune delle strategie che si possono adottare per sentirsi meglio.

    Concedersi esperienze gratificanti

    Ancora, per aumentare la propria autostima, si dovrebbe cominciare a concedersi tutte quelle cose che servono a farci sentire meglio. Coltivare un hobby, sviluppare i propri talenti, avere relazioni sociali gratificanti, sono sicuramente delle mosse vincenti.

    Tenere un diario

    Infine, per aumentare l’autostima femminile, si consiglia di tenere un diario, per conoscere meglio se stesse. Anche sapere davvero cosa ci fa stare bene e cosa, invece, non ci aiuta a sviluppare noi stesse, è di fondamentale importanza. Nel diario sarebbe bene appuntare soprattutto le piccole vittorie, i pensieri positivi, le cose belle che accadono, le cose belle che già si hanno e così via. Tutto ciò aiuterà ad apprezzare di più la propria persona e la propria vita.

    Evitare le relazioni negative

    Ultimo consiglio: una volta che abbiamo acquisito il giusto grado di autostima proteggiamola dai fattori che potrebbero deteriorarla, come i rapporti con persone che non ci fanno stare bene! Scopri anche perchè, secondo alcuni studi, l’autostima femminile si raggiunge a 35 anni!