Riso rosso: proprietà terapeutiche contro il colesterolo

da , il

    Riso rosso: proprietà terapeutiche contro il colesterolo

    Oggi anche la medicina moderna ha riconosciuto le numerose proprietà terapeutiche del riso rosso fermentato. Fin dall’antichità questo veniva utilizzato in Cina per la cura di problematiche dell’organismo, oggi in Occidente viene utilizzato anche per la riduzione del colesterolo cattivo. Ma ecco tutte le proprietà nutrizionali e terapeutiche del riso rosso.

    Il riso rosso è il risultato di una lunga e accurata preparazione che prevede la fermentazione di una miscela di riso bollito con del vino rosso di riso e succo naturale di Polygonum e acqua, viene poi aggiunta una muffa (Monascus purpureus) che contiene una statina naturale che conferisce ai chicchi di riso il tipico colore rossastro.

    Per combattere il colesterolo in commercio si trovano delle statine artificiali in medicine che più di una volta sono state additate tra le maggiori responsabili della epidemia mondiale di insufficienza cardiaca congestizia. Al contrario le statine contenute nel lievito di riso rosso sono naturali e non hanno dunque le controindicazioni dei medicinali contro il colesterolo.

    Uno studio pubblicato su The American Journal of Cardiology ha dimostrato quanto il lievito di riso rosso abbia effetti positivi sulla recidiva di un arresto cardiaco.

    I ricercatori hanno constatato che le persone a cui veniva somministrata quotidianamente una terapia di 600 milligrammi di estratto di lievito di riso rosso risultavano meno esposte delle altre ad un altro attacco cardiaco con una diminuzione del rischio pari al 45%.

    Il lievito di riso rosso contiene un gruppo di sostanze, denominate monacoline, a cui è stata scientificamente attribuita una spiccata attività ipocolesterolemizzante.

    Grazie alle sue molteplici proprietà il riso rosso va anche consumato con cautela, in gravidanza e allattamento infatti sarebbe meglio non assumerne e, anche in caso di colesterolo alto non bisognerà abusarne. Ma ecco una ricetta che potrete preparare per gustare con piacere un bel piatto di riso rosso.

    Riso rosso ai carciofi

    Ingredienti:

    2 pugni di riso rosso integrale Thay

    1 cipollotto

    2 carciofi

    brodo vegetale qb

    timo fresco qb

    1/2 limone

    germe di grano qb

    1 cucchiaio scarso olio evo

    Preparazione:

    Lavate bene il riso, sotto l’acqua corrente fredda. Affettate finemente la cipolla e mettetela a soffriggere dolcemente con un cucchiaio d’olio in una padella larga e bassa, dove poi cuocerete il riso. Una volta preparato il soffritto aggiungete il riso e fatelo brillare a fuoco alto, mescolando di continuo per un paio di minuti. Abbassate la fiamma ed iniziate la cottura del riso, aggiungendo il brodo come per il risotto. Pulite intanto i carciofi, affettateli finemente ed aggiungeteli al riso in cottura.

    Lavate il timo e tritate le foglioline, lavate il limone e grattugiate la buccia. Dopo circa 40 minuti di cottura spegnete il fuoco, aggiungete il limone, il timo e un cucchiaio di germe di grano, mescolate bene il tutto, impiattate, servite ben caldo.