I tagli di capelli più belli per bambini

I tagli di capelli per bambini possono essere originali e di tendenza come quelli per adulti. Esistono tantissimi tipi sia di tagli corti maschili che di tagli per bambine coi capelli lunghi, idee per chi porta il caschetto e per i bambini con tagli cortissimi, sia ricci che lisci. Vediamo quali sono i più belli.

da , il

    Conoscere i tagli di capelli più belli per bambini e bambine è più importante di quanto comunemente si creda: i più piccoli diventano sempre più esigenti e un taglio di capelli alla moda può fare la differenza anche per loro. E se la mamma spesso decide che il migliore taglio di capelli per il suo bambino sia alla fin fine quello più comodo da pettinare e asciugare, i bimbi, dal canto loro, hanno le idee sempre più chiare su come vorrebbero tagliare i capelli. E non parliamo solo delle bambine, tradizionalmente più attente al loro look, fin da quando sono piccine. Anche i maschi, tra creste e capelli rasati, si accontentano sempre meno del giudizio della mamma e, anzi, chiedono tagli di capelli sempre più alla moda.

    Ma quali sono le ultime tendenze in fatto di tagli di capelli per bambini? Vediamo le idee più belle e i consigli su come trovare il giusto mix tra quello che piace ai nostri figli e un taglio di capelli pratico che non ci faccia impazzire con spazzola e phon.

    Come scegliere il taglio di capelli per i bambini

    I bambini, come sappiamo bene, sono sempre più esigenti in fatto di look e anche il loro taglio di capelli deve rispettare certe regole fashion ed essere in stile con le ultime tendenze. Allo stesso tempo, per le mamme è importante che i capelli dei propri figli siano facili da lavare e pratici da tenere in ordine, perché spesso i bambini non sono molto collaborativi se si tratta di pettinarsi o fare un bello shampoo. Ecco allora che trovare il giusto compromesso diventa fondamentale.

    Un primo fattore da tenere in considerazione riguarda la tipologia di capello: se vostro figlio ha i capelli ricci, probabilmente sarà meglio optare per un taglio corto, un caschetto riccio oppure potreste decidere anche di tenere i capelli cortissimi se avete un maschio; per quanto belli, i ricci sono molto difficili da pettinare quindi meglio che non sia un taglio medio né tanto meno lungo.

    Se invece avete a che fare con un chioma liscia, più facile da domare e gestire, potete lasciare un po’ più di libertà a vostro figlio e, soprattutto se si tratta di una bambina, lasciarla scegliere un taglio di capelli lungo o medio.

    Infine i tagli asimmetrici o un caschetto scalato sono molto carini ma richiedono una buona cura quotidiana, così come la frangia, quindi sono consigliabili per le bimbe un po’ più grandi.

    Tagli di capelli per bambine

    Nel caso delle femmine, per molte mamme si pone inevitabilmente l’esigenza della comodità: avere a che fare con capelli molto lunghi, infatti, è molto difficoltoso soprattutto se parliamo di bambine piccole o piccolissime; i capelli lunghi possono risultare più difficili da asciugare e pettinare, specie se ricci. Ci sono comunque dei tagli di capelli corti femminili davvero originali e graziosi, che potete proporre a vostra figlia; sappiate però che le bambine sono sempre più sicure di loro stesse e sanno quali sono i tagli di capelli più cool e alla moda, quindi preparatevi ad un duro confronto! I tagli asimmetrici, ad esempio un caschetto scalato medio lungo, la frangia e il ciuffo laterale sono tutti tagli per bambine molto in voga; ovviamente resistono anche i grandi classici, come i capelli a caschetto sia riccio che liscio, ma anche tagli corti e tagli medi pari.

    Tagli di capelli corti

    taglio corto bambina
    Caschetto corto e riccio

    Per le bambine con i ricci, portare i capelli corti è più semplice perché i boccoli riescono a incorniciare il viso anche se avete scelto un taglio cortissimo; potete comunque lasciare qualche ciuffetto sul davanti per rendere più originale il taglio corto riccio e per permettere alla vostra bimba di giocare con mollette, forcine e fermagli colorati.

    Un’altra variante è il caschetto riccio corto, uno dei tagli corti più in voga per capelli ricci: pratico da pettinare, sbarazzino e mai banale, si tratta della scelta privilegiata di molte bambine e oggi è tornato di tendenza anche per le donne adulte, il cosiddetto bowl cut, erede del vecchio taglio a scodella, sfoggiato in diverse varianti.

    Se invece vostra figlia ha i capelli lisci, probabilmente sarà più difficile convincerla a optare per un taglio corto. Potete tuttavia proporle un bel caschetto corto, che sta benissimo anche a chi ha i capelli lisci; se vostra figlia è ancora molto piccola, potete tranquillamente tagliarle i capelli cortissimi sia che siano ricci che lisci, sarà comunque deliziosa e voi risparmierete tempo e fatica quando si tratterà di fare lo shampoo!

    Tagli di capelli medi

    taglio lungo bambina
    Onde su un taglio per bambina di media lunghezza

    Per le bambine che vogliono portare i capelli un po’ più lunghi, potete sbizzarrirvi con tantissimi tipi di tagli medi, che sono l’ideale per chi ha una chioma liscia o al massimo mossa; per le bimbe coi capelli ricci, tenere i capelli così lunghi potrebbe invece diventare un problema perché si formano davvero molti nodi e pettinarli è una vera impresa.

    Un taglio di capelli per bambina particolarmente alla moda è quello scalato senza frangia: è un taglio che incornicia bene il viso e risulta particolarmente elegante senza però essere difficoltoso da gestire per la mamma. Per renderlo ancora più bello, si possono asciugare i capelli creando delle onde morbide.

    Molto carina anche la versione con frangia oppure con ciuffo laterale, che darà un’aria vivace al taglio di capelli e li renderà perfetti anche per essere legati in una coda di cavallo alta oppure in una mezza coda.

    Infine, il taglio più classico, cioè quello pari, può essere una valida opzione per le bambine con meno pretese in fatto di look: in ogni caso, è uno dei tagli medi che non passa mai di moda e che potrete personalizzare con acconciature originali.

    Tagli di capelli lunghi

    tagli capelli lunghi per bambina

    Sulla lunghezza, le ultime tendenze impongono di non esagerare e di osare al massimo fin sopra le spalle: il taglio di capelli più in voga è senza dubbio il collarbone cut in cui, come suggerisce il nome, i capelli arrivano ad altezza clavicole. Però, se per vostra figlia i capelli lunghi sono irrinunciabili, giocate con dei raccolti morbidi, che siano chignon, trecce centrali o laterali, o codini, e con tutti gli accessori che avete a disposizione: mollette colorate, cerchietti, fermagli di ogni forma e colore.

    I capelli lunghi possono essere tagliati pari oppure scalati; i tagli asimmetrici sono quelli un po’ più particolari e originali, con frangia o senza.

    Inoltre, potete scegliere di fare la riga centrale oppure laterale, in modo da dare movimento anche a un taglio semplice come potrebbe essere un taglio di capelli lunghi pari.

    Tagli di capelli con frangia

    tagli di capelli con frangia

    I tagli di capelli con frangia, per quanto graziosi, possono rivelarsi complicati da gestire, soprattutto se portati da bimbe molto piccole: la frangia richiede cura e attenzione, dev’essere lavata spesso perché si sporca facilmente e dev’essere pettinata ogni giorno, quindi riservate questo tipo di taglio di capelli alle bimbe un po’ più grandi.

    Ne esistono tantissimi tipi diversi, da quella pettinata di lato a quella sul davanti, dalle più folte a quelle sfilate fino alla frangia asimmetrica, che rende il taglio di capelli davvero originale: il bello della frangia è che sta bene praticamente con tutti i tagli di capelli, sia corti che lunghi, così come sta bene alle bambine coi capelli ricci e a quelle che hanno i capelli lisci.

    Tagli di capelli per bambini

    I nostri figli maschi sono sempre più decisi su come tagliare i propri capelli, e spesso sono ispirati dai tagli alla moda dei personaggi tv e soprattutto dei calciatori, con le loro acconciature sempre più asimmetriche e rifilate al rasoio. Sbagliato quindi pensare che, se avete un figlio maschio, il problema del taglio dei capelli sarà più semplice da affrontare: preparatevi a discutere a lungo sull’altezza della cresta e su qualche gel comprare!

    Se le asimmetrie la fanno decisamente da padrone, il vantaggio di avere un maschio è che tutti i tagli alla moda per bambini restano comunque per lo più tagli corti o cortissimi quindi non dovrete avere a che fare con pettine e nodi. Al bando i capelli lunghi quindi: al massimo, è concessa al maschietto una lunghezza media.

    Tagli di capelli corti

    taglio classico
    Taglio classico effetto scompigliato

    Abbiamo capito che, per i maschi, i tagli di capelli corti o cortissimi sono quelli privilegiati. Questa è una buona notizia per le mamme, che non dovranno quindi preoccuparsi troppo di mantenere in ordine la chioma dei propri figli e nemmeno di passare ore a lottare con i nodi.

    Dal taglio cortissimo che si fa con la macchinetta e quelli più elaborati e asimmetrici, ci sono alcuni tagli di capelli corti che vengono scelti sempre più spesso dai bambini maschi, in particolare da quelli un po’ più grandi. Ecco quali sono.

    La cresta

    tagli di capelli per bambini

    Apprezzatissima dai bambini maschi, e di estrema tendenza, è la classica cresta, che potete declinare in più varianti, dalle più estreme a quelle appena accennate: il taglio con cresta centrale, più o meno alta a seconda dell’audacia – della mamma, più che del bambino! -, e corto o addirittura rasato ai lati è ormai da considerarsi un classico.

    Sta bene un po’ a tutti i bambini, specie a quelli col viso più ovale, e gestirlo non è così complicato, basterà munirsi di un po’ di gel per tenere alta la cresta.

    Taglio corto classico

    Ancora più pratico, e tanto alla moda da essere comunque considerato cool dai bambini maschi, è il taglio classico con qualche punta sparata all’insù, a conferire un effetto volutamente spettinato.

    Si tratta di un taglio corto che piace ai bambini per il tocco moderno e piace anche alle mamme perché di fatto è un taglio classico, non troppo anticonvenzionale e agevole da tenere in ordine (basta passare le dita tra i capelli per scompigliarlo ad arte e renderlo perfetto!).

    Capelli rasati

    Infine, adatto a tutti i bambini, con qualsiasi forma del viso e di qualsiasi età, il taglio totalmente rasato: comodissimo per i bambini che fanno tanto sport, è facile da curare perché, a parte lo shampoo, non richiede quasi nessuna accortezza. Se il vostro bambino non intende rinunciare a un minimo di lunghezza, resta bello e di tendenza il classico caschetto che, reso al maschile, è perfetto anche per i più piccoli!

    Tagli di capelli medi

    tagli di capelli medi per bambini

    Come abbiamo visto, niente tagli lunghi per i maschi, al massimo la moda consente di scegliere un taglio medio.

    Per i bambini più grandi, può essere un’idea originale quella di portare i capelli un po’ più lunghi, soprattutto se li hanno ricci: i tagli ricci corti risultano infatti penalizzati e, per far sì che il boccolo possa esprimere il suo meglio, bisogna lasciarli leggermente più lunghi.

    Anche se vostro figlio ha i capelli mossi o lisci potete optare per un taglio medio, lunghezza caschetto, da lasciare rigorosamente arruffato (senza esagerare ovviamente), in modo da regalare un’aria sbarazzina e vivace al bimbo; se scegliete un taglio medio, ricordatevi che la frangia, anche questa spettinata ad arte, è d’obbligo.

    Tagli di capelli unisex

    I tagli di capelli unisex sono quelli che stanno bene sia ai maschi che alle femmine: quando si tratta di bambini più piccoli, in particolare, è possibile che la mamma scelga di mantenere i capelli corti per questione di praticità oppure semplicemente perché i capelli sono ancora in crescita.

    Quando abbiamo a che fare con bambini un po’ più grandicelli, uno dei tagli unisex che va per la maggiore è il caschetto corto, portato appena sotto le orecchie: capita di vedere sia bambini maschi che bimbe con questo taglio di capelli, che può essere portato tranquillamente da entrambi. Inoltre, se per i maschi è più difficile portare un taglio lungo e sono davvero pochissimi quelli che lo fanno, per le femmine è normale avere tagli di capelli medi, corti o perfino cortissimi quando sono ancora piccole, quindi quasi tutti i tagli di queste lunghezze possono essere considerati tagli di capelli unisex.