NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Cosa mangiare prima e dopo l’allenamento

Cosa mangiare prima e dopo l’allenamento
da in Alimentazione, Salute
Ultimo aggiornamento:
    Cosa mangiare prima e dopo l’allenamento

    Per chi fa attività sportiva è importante sapere cosa mangiare prima prima e dopo l’allenamento. Curare l’alimentazione è sempre importante, ma soprattutto quando si pratica sport bisogna saper affiancare all’allenamento fisico una corretta alimentazione. Il nostro organismo ha infatti bisogno delle energie per esercitare l’attività e non è consigliabile decidere di mangiare poco e incrementare l’attività fisica per dimagrire. Il rischio è di trovarsi a dover affrontare problemi di salute invece di ottenere la tanto desiderata forma fisica.

    Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità la dieta di uno sportivo deve essere povera di grassi e di zuccheri semplici. Sempre meglio evitare l’eccessivo consumo di carne e puntare su legumi e cereali, oltre alla frutta e alla verdura fresca, che non deve mai mancare nell’alimentazione corretta.

    Fare attività fisica a digiuno non è mai consigliato, anzi se si è soliti fare sport durante la mattinata, è importante curare l’alimentazione sin dalla sera precedente, assicurandosi di consumare dei carboidrati, che forniranno le energie necessarie. La mattina la colazione è d’obbligo e deve essere sana ed energetica. Inizare ad esempio con un frutto, aggiungere la frutta secca, come qualche mandorla o noce, e poi magari uno yogurt e un caffè per chi ne ha bisogno per cominciare la giornata. L’importante è che l’attività fisica non venga iniziata subito dopo, ma che si aspetti il tempo necessario per la digestione.

    Se invece si è soliti fare sport nel pomeriggio bisognerà fare attenzione soprattutto al pranzo, che dovrà dare l’energia giusta per lo sforzo successivo.

    Anche in questo caso è importante consumare dei carboidrati, anche se con moderazione, e poi verdure e frutta a volontà.

    Come già detto, sia che l’attività fisica venga fatta al mattino che nel pomeriggio, non bisogna farla a digiuno. Anche se non avete appetito, mangiate un frutto una o due ore prima di iniziare l’attività.

    Dopo lo sport, sia che si tratti di attività intensa che meno intensa, bisogna reidratarsi. Esistono diverse bevande apposite ma è possibile anche bere del the verde, che è molto ricco di antiossidanti, ma anche della frutta, approfittando dei benefici del glucosio contenuto (una spremuta di arancia, una fetta d’ananas o una banana ad esempio), oppure anche mangiare uno yogurt può essere una buona opzione.

    Dopo lo sport il corpo ha bisogno soprattutto di vitamine e sali minerali, per cui via libera a una cena ricca di verdure e frutta di stagione. Gli spinaci, ad esempio, aiutano ad incrementare la resistenza muscolare ma anche la massa magra. Da non dimenticare ovviamente anche le proteine, che sono necessarie. La cena ideale dello sportivo è, ad esempio, a base di legumi, l’alternativa può essere anche la bresaola, o la carne in genere, ma da consumare con moderazione. Il pesce è invece molto consigliato, cercando di scegliere per lo più quello azzurro, che contiene omega3.

    Se viene praticata attività fisica molto intensa o a scopo di perdere peso, è sempre bene consultare un medico o un nutrizionista per assicurarsi di seguire la giusta dieta, in linea al tipo di attività svolta, che riesca a fornire le energie necessarie per l’attività e che non rischi di fare ingrassare.

    659

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AlimentazioneSalute
    PIÙ POPOLARI