Ambra si difende su Vanity Fair dall’accusa di tradimento

da , il

    Ambra si difende su Vanity Fair dall’accusa di tradimento

    Ti trovi sbattuta in copertina, con foto paparazzate e l’insinuazione che hai una storia con un altro. Che non è il tuo compagno e padre dei tuoi figli. Chissenefrega se questa cosa può minare equilibri già delicati. Chissenefrega se può distruggere una famiglia. Chissenefrega se la storia, magari, non è mai davvero esistita, o non esiste più‘.

    Con queste parole Ambra Angiolini si difende dalle pagine di Vanity Fair, che le dedica la copertina in edicola da oggi, dall’accusa di avere tradito il compagno e padre dei suoi figli Francesco Renga, con cui già da qualche mese sarebbe in crisi.

    Ambra è stata paparazzata dal settimanale Chi in compagnia di Pier Giorgio Bellocchio, figlio di Marco, in scena con lei in questi mesi con lo spettacolo teatrale ‘I pugni in tasca‘. Le foto sono state per altro corredate da un articolo sui presunti tentativi dell’attrice, al telefono con la redazione, di bloccare il servizio.

    Ambra afferma serenamente che se ha scelto di rilasciare un’intervista a Vanity non è per il bisogno di dare spiegazioni a qualcuno, le uniche spiegazioni che si è sentita di dover dare sono state quelle a Francesco, che ha capito e le ha addirittura dedicato una canzone durante un concerto come attestazione di stima e solidarietà. ‘Posso guardare Francesco negli occhi, ho sempre messo in primo piano la famiglia‘. All’osservazione secondo cui i giornali di gossip fanno il loro mestiere, l’ex reginetta di Non è la Rai risponde: ‘Conosco i meccanismi del mio lavoro. Però ho presente anche la deontologia che dovrebbe avere un giornalista. Se chi fa gossip vuole dire al mondo che una modella ha la cellulite, può dirlo: il suo pezzo sarà una lettura leggera che farà pensare a tante donne, compresa me, di essere meno sfigate quando allo specchio guardano fiorire le loro smagliature. Ma far vedere un cadavere e indugiare sui vermi è un’altra cosa. Strumentalizzare una paparazzata senza chiederti a chi fai male è mancanza, perlomeno, di stile‘.

    E Signorini dal suo settimanale di gossip risponde: ‘Ripubblicherei le foto anche domani mattina, non ho messo in copertina lo scoop di Ambra per una nostra vendetta nei confronti dell’attrice che era andata ospite di Santoro ad Annozero‘.