Come chiedere al partner di fare il test HIV

da , il

    Come chiedere al partner di fare il test HIV

    Chiedere al partner di fare il test HIV rappresenta ancora un tabù per molte ragazze, eppure si tratta di un gesto di grande responsabilità, volto unicamente a salvaguardare la nostra salute.

    La convinzione che il proprio partner sia sano, basandosi unicamente su indicatori superficiali come l’aspetto pulito e in forma, la non appartenenza a categorie ritenute comunemente a rischio (come i tossicodipendenti) e il fatto di essere innamorati non ci proteggerà dal rischio del contagio. Le statistiche dicono che l’80% delle donne infette ha ricevuto il virus proprio dal proprio partner stabile. Vediamo, dunque, di capire come chiedere al partner di fare il test HIV nella maniera più corretta.

    Essere sinceri in amore è fondamentale

    Come chiedere al partner di fare il test HIV

    Essere sinceri in amore è la prima e più importante garanzia per salvaguardare la nostra salute. Prima di pretendere sincerità da parte del partner, però, è importante che noi stesse impariamo ad esserlo. Nascondere il proprio passato con l’intenzione di voler apparire delle sante agli occhi del partner alla lunga non fa sentire meglio, anzi… Il rapporto tra due persone che condividono un’intimità sessuale deve basarsi anzitutto sulla fiducia e sulla conoscenza reciproca. Pertanto è bene informarsi reciprocamente su quante e che tipo di relazioni sessuali si sono avute in passato, se si sono mai avuti rapporti sessuali non protetti, se si sono mai contratte malattie sessualmente trasmissibili come gonorrea o sifilide, se si è fatto uso di droghe e ogni altro genere di abitudine che aiuti a ricostruire il comportamento sessuale reciproco.

    Il test HIV è anonimo, facile e gratuito

    Come chiedere al partner di fare il test HIV

    Prima di chiedere al partner di fare il test HIV documentatevi voi stesse sul test. Le richieste che giungono da una persona ben informata, in genere, sono accolte in maniera più favorevole. Al contrario, informazioni confuse, frammentate e approssimative inducono una resistenza maggiore persino all’ascolto. La prima cosa da dire è che il test HIV è anonimo, è possibile, ad esempio, fornire solo le iniziali del nome e del cognome o dare un nome di fantasia, il risultato del test in ogni caso sarà esclusivamente comunicato all’interessato. Il test HIV è molto facile da eseguire, basta un semplice prelievo di sangue. Il test Hiv, infine, è gratuito presso le strutture pubbliche come ospedali, ASL e università. Usate un tono calmo e rilassato mentre parlate, tradire ansia, nervosismo o volontà di imporre una decisione – che in ogni caso rimane personale – può sortire nella maggior parte dei casi l’effetto contrario.

    Fare il test HIV insieme al partner

    Come chiedere al partner di fare il test HIV

    Una delle difficoltà principali che si incontrano nel chiedere al partner di fare il test HIV è la paura che lui si possa sentire accusato, condannato, trattato come una persona da cui diffidare. Discutetene con calma, in modo onesto ed obiettivo, evitando che dall’altra parte il partner possa ergere steccati difensivi inutili. Dimostrategli che non è un pregiudizio nei suoi confronti a guidarvi in questa richiesta, fatelo proponendogli di andare insieme ad un consulto con un dottore e poi a fare il test HIV. L’ideale sarebbe che questo avvenisse prima del primo contatto sessuale o in ogni caso prima di avere rapporti non protetti. Tranne nel caso in cui nessuno dei due ha avuto precedenti contatti sessuali, questo rimane l’unico modo per essere sicuri di essere entrambi HIV negativi.