Come scrivere una lettera d’amore

da , il

    Come scrivere una lettera d’amore

    La tecnologia, gli sms, le e mail sembrano aver preso possesso anche del fantastico romanticismo che caratterizzava le storie d’amore. Concetti come l’attesa, il mistero, la sorpresa sembrano quasi essere stati superati da un’inarrestabile velocità ‘digitale’. Forse però non tutto è perduto, l’amore è sempre il sentimento più importante, tutto gira intorno ad esso e nonostante siano cambiati i modi per esprimerlo la sua essenza resta sempre la stessa. A confermare quest’ultima affermazione c’è il fatto che sono ancora in molti ad aver la voglia e l’ispirazione di scrivere poesie d’amore o lettere per dichiarare i propri sentimenti. Proprio per questo vi scrivo, ecco di seguito alcune regole per scrivere una lettera d’amore.

    Le lettere d’amore occupano da sempre un posto molto particolare nella vita di tutti, già nel passato venivano utilizzate dagli uomini come mezzo per accedere al cuore della donna amata, il corteggiamento era completamente incentrato su un approccio epistolare, l’avvicinamento avveniva tramite l’esternazione dei propri sentimenti stesi su di un foglio. Molti sono i vantaggi della parola scritta, è possibile esprimere anche ciò che non riusciremmo a pronunciare, pensieri appassionanti, dichiarazioni d’amore o critiche sottili.

    Tutti dovrebbero scrivere almeno una volta una lettera d’amore, è un’esperienza liberatoria ed appassionante e che accomuna indistintamente uomini e donne di tutto il mondo e di tutte le età. Premesso che non ci sono delle vere e proprie regole oggettive per scrivere una lettera d’amore perchè la caratteristica principale che dovrebbe avere è la sincerità, dunque quelle che troverete di seguito saranno piuttosto delle linee guida.

    Scrivere una lettera d’amore

    La lettera d’amore per essere efficace deve rigorosamente essere:

    - ispirata: una lettera scritta con sincerità e sentimento sarà credibile, mentre scrivete lasciatevi andare alle sensazioni vedete che uscirà il meglio di voi;

    - scritta a mano: oggi questo è da specificare, infatti la cosa che verrebbe più semplice sarebbe scrivere una veloce e mail, ma la calligrafia è un po’ una rappresentazione di quello che siete e a seconda dei tratti la persona che riceverà la letterà capirà l’intensità delle vostre parole;

    - letta in solitudine: non leggere la lettera davanti al mittente, se sarete voi a scriverne una, inviatela oppure datela nelle mani del vostro amato ma non leggetela con lui, si perderà tutta la magia del segreto legato alla parola scritta;

    - come iniziare: ecco alcune idee su come aprire la vostra missiva, vedrete che dopo il lancio vi sarà più semplice imbattervi nelle emozioni da comunicare: ‘Sono già 5 minuti che non sei con me e …’, ‘Non so come dirtelo’, ‘Ti amo’, ‘Mio adorato Amore’, ‘Devo scriverti. Mi sono svegliata nel cuore della notte…’, ‘Non posso più tenere tutto dentro’, ‘Penso a te e devo dirti che …’.

    - cosa dirgli: l’importante è dirglielo, qualsiasi cosa stiate pensando fateglielo capire a chiare ‘lettere’, se amate le metafore o i confronti, fatene qualcuno basta che sia chiaro il vostro pensiero di fondo.

    - conclusione: lasciate un finale aperto, dategli modo di dire la sua, dategli un appuntamento al buio oppure nella lettera fate riferimento a qualcosa di reale che a voi piace molto così da dare cenno ad un possibile seguito alle parole scritte.

    Non mi resta che augurarvi in bocca al lupo e vedrete che anche il solo fatto di aver espresso i vostri sentimenti vi farà provare un grande senso di liberazione e pace.