Dieci frasi tipiche di una suocera

da , il

    Dieci frasi tipiche di una suocera

    Oggi vogliamo concentrare l’attenzione sulle dieci frasi tipiche di una suocera. Capita spesso che le mamme dei nostri maritini, o fidanzatini, se ne escano con osservazioni poco carine e alquanto inopportune. E purtroppo noi nuore ci sentiamo costrette a ingoiare il rospo onde evitare di distruggere delicati, anzi delicatissimi, equilibri familiari! A chi di voi non è mai capitato di sentire sarcastici commenti su come pulite casa, su come gestite i figli, su come fate da mangiare e via dicendo? Capita talvolta qualche suocera che non ficca il naso, ma scovarla è arduo quanto trovare un ago in un pagliaio!

    Chi ti ha insegnato a pulire in questo modo?

    La suocera ha un primato che non è disposta a mettere assolutamente in discussione, trattasi delle pulizie domestiche! Non servirà a nulla acquistare i migliori prodotti disponibili sul mercato o chiederle consigli per accontentarla, le vostre pulizie non saranno mai alla sua altezza! E purtroppo i figlioletti maschi concorderanno con la mamma… d’altronde suocera e fidanzato sono un mostro a due teste!

    Dove hai imparato a far da mangiare?

    I piatti di mamma sono imbattibili! A ripetercelo non sono solo i maritini, ma persino le dirette interessate, sottintendendo ovviamente una critica alla nostra cucina. Quante volte vi sarà capitato di dover assecondare i consigli culinari della suocera pur di farla contenta?!

    Il mio bambino è sciupato

    Ecco la frase tipica delle suocere, nemmeno le più discrete riescono a farne a meno! Ai loro occhi il piccino, ovvero il nostro grande e grosso marito, è sempre piuttosto patito. Non sarà che con l’avanzare dell’età le suocere iniziano a vederci male? Prima o poi capiterà anche a noi nuore?

    Mio figlio adora la colazione a letto, le camicie ben stirate, il cioccolatino dopo il caffè…

    La suocera conosce nel dettaglio tutti i gusti, e i vizi, del suo amato figlioletto. E spesso li descrive con aria fiera per sottolineare la nostra incompetenza in materia! Lasciamola fare, è una piccola soddisfazione che possiamo concederle!

    Avrei piacere di trasferirmi da voi per aiutarti non appena nasce il bimbo

    Ecco una frase tranello! Bisogna anzitutto chiedersi se il suo proposito è sincero, tenendo presente che in ogni caso la situazione potrebbe sfuggire di mano in un secondo tempo. Vivendo con noi prima o poi potrebbe scoprire i nostri punti deboli e da amorevole aiutante trasformarsi in una rivale molto pericolosa! In queste delicate circostanze la suocera sarebbe causa di stress inopportuno!

    Sei stata fortunata tu, io invece…

    La suocera prova un sottile piacere nel rimproverarci la nostra fortuna, come se fossimo colpevoli di aver vissuto dignitosamente! Il suo percorso esistenziale, a differenza del nostro, è frutto di inenarrabili sacrifici, di cui non ci rendiamo minimamente conto!

    Lo vedo sempre triste e nervoso

    Questa è una tipica osservazione da suocera, trattasi in realtà di una critica indiretta rivolta a noi nuore. Anche se il nostro compagno dovesse sprizzare gioia da tutti i pori, la suocera noterà il suo nervosismo, la sua malinconia, attribuendoli ovviamente alla nostra persona. Non aspettatevi che lo ammetta, ma il suo desiderio, più o meno inconscio, è riprendersi cura del figlioletto!

    Non spendere soldi all’asilo, puoi darlo a me il bambino

    Anche se spesso le suocere ci sono di grande sostegno, la loro prodigalità può talvolta rivelarsi controproducente. Può infatti capitare che tentino di trasformare gli adorati nipotini in brutte copie del loro amatissimo figlio… magari senza nemmeno rendersene conto!

    Ieri ho rivisto l’ex di mio figlio, è proprio bella!

    Che senso ha parlare a noi nuore dell’ex fidanzata di suo figlio? Si è dimenticata che attualmente è il nostro, e solo nostro, compagno? Perchè mai elogiare con tanto entusiasmo le doti fisiche di una rivale? Vorrà mica farci sentire inadeguate? Gatta ci cova…

    Ti vedo sempre sciupata, sei sicura di riuscire a fare tutto?

    Nessuna frase è più spiacevole e inopportuna! Non solo ci svaluta fisicamente ma presuppone pure una nostra incapacità organizzativa. Purtroppo non è sempre facile risultare belle e splendenti quando si ha molto da fare!