Dire no, come rifiutare il secondo appuntamento

da , il

    Dire no, come rifiutare il secondo appuntamento

    Come rifiutare il secondo appuntamento? Non sempre rifiutare un ragazzo è facile, anzi spesso le donne acconsentono più per paura delle reazioni che per effettivo desiderio, soprattutto nel caso di inviti e aspettative mal riposte, gli esperti pontificano che basta dire ‘No, grazie’ ma è più facile a dirsi, appunto, che a farsi. Le difficoltà insorgono soprattutto in caso di richiesta di secondo, appuntamento, spesso dopo la cena e il film l’uomo desidera il bis, ma non sempre questo è possibile.

    Per prima cosa è bene ricordare che esiste la libertà di scelta, un fattore di responsabilità, parola tanto amata e usata ultimamente, ma per prima cosa siamo responsabili di noi stesse, e fare ciò che non vogliamo va contro questo concetto, stabilire dei limiti prima, anche con il linguaggio del corpo, può venire in aiuto, secondo capita che semplicemente gli amori finiscano prima di iniziare, e se la scintilla è lontana dallo scoccare pazienza.

    Nel caso vi rendiate conto già dai primi attimi di relazione che non è il tipo adatto a voi, allora scappate subito, inutile prolungare l’agonia, la sopravvivenza ammette frasi fatte del tipo, ho un impegno, mio figlio, la mia amica, il lavoro, anche di domenica.

    Siete per la parità dei sessi ma se al primo appuntamento lui non paga vi sentite offese? Allora valutate anche il fatto che nel caso di ognuno paga per se difficilmente sarete pronte per un dopo cena, è comprensibile e se non umano quantomeno femminile. Se avete deciso di rifiutare ulteriori avance allora evitate di farvi accompagnare a casa, questo è un tacito invito ad altro anche se non chiaramente espresso, da questo ne deriva la regola sempre auto munite al primo appuntamento, serve per mettere in atto l’eventuale fuga.

    Ma, e adesso vengono i dolori, che fare nel caso la vostra chiarezza di pensiero sia stata fraintesa e lui ritenta il giorno dopo proponendo un secondo appuntamento? Essere sincere è l’unica arma a vostra disposizione altrimenti rischiate di esaurire le scuse e alla fine il secondo incontro apparirà inevitabile, a lui.

    Essere cortesi è la chiave del rifiuto, gentili ma ferme, e convincetevi del fatto che l’amicizia è un grande privilegio, non un premio di consolazione, inoltre una delusione al primo appuntamento è affrontabile, certo non necessita di manuali o consigli, non vorreste il medesimo trattamento nel caso vi trovaste voi al posto del rifiutato? Meglio sapere subito il no grazie piuttosto che tirare per le lunghe ciò che non avrà mai futuro. E’ sempre bene trattare un uomo con lo stesso rispetto e la dignità che ci si aspetta da lui.