I modi peggiori per rimorchiare: 7 comportamenti da dimenticare

I modi peggiori per rimorchiare: 7 comportamenti da dimenticare
da in Amore, Corteggiamento, Curiosità d'amore, Seduzione
Ultimo aggiornamento:
    I modi peggiori per rimorchiare: 7 comportamenti da dimenticare

    Scopriamo i modi peggiori per rimorchiare, ovvero 7 comportamenti da dimenticare quando si cerca di approcciare una ragazza. E’ risaputo che logica maschile e femminile sono molto diverse e questo può riversarsi anche sul corteggiamento in cui non tutto è propriamente lecito. Ci vogliono gentilezza, tatto, buonsenso, abilità per fare belle figura. Ecco allora 7 comportamenti maschili, in fase di rimorchio, che noi donne non tolleriamo assolutamente.

    Ci sono uomini che, credendosi attraenti, fanno complimenti che definire volgari è un eufemismo. Del genere “quanto sei gnocca”, “guarda che bel didietro”, “che tette”. Di solito non pronunciano frasi simili da soli ma in compagnia degli amici, cosa che li rende ancora più fastidiosi agli occhi di una donna.

    Ecco un’altra frase da approccio destinato a fallire, “ci conosciamo?”. Gli uomini con poca fantasia usano spesso questo stratagemma per rimorchiare, peccato che nella stragrande maggioranza dei casi non funzioni. Un maschio banale attrae poco.

    Per fare complimenti ci vuole stile. Se lei ha gli occhi minuscoli, tanto che vederli è già un’impresa, dirle che ha degli occhi espressivi e di un colore mai visto prima, è evidentemente una menzogna che anziché avvicinarla, la farà scappare a gambe levate.

    Ok, chiedere informazioni può anche funzionare per approcciare una ragazza, a patto che non siano cose troppo assurde. Dire, “mi sono perso, dove abiti?”, non è certo il miglior modo per fare buona impressione su di lei.

    Alle donne piace il romanticismo, lo sappiamo tutti, ma occhio a non confonderlo con la sdolcinatezza da primo appuntamento, che è una cosa piuttosto fastidiosa. “Il mio cuore batte per te” e cose simili sarebbe meglio evitarle.

    Se lei sta sorseggiando un Mojito, inutile chiederle cosa beve. Se sta mangiando una pizza con peperoni e carciofi, è sciocco dirle, “a che gusto è la tua pizza”? Va bene che l’imbarazzo tira brutti scherzi, ma un minimo di accortezza è bene averla per non passare per stupidi.

    Per quanto gli uomini siano narcisisti e noi donne ne siamo consapevoli, almeno all’inizio sarebbe opportuno fingere il contrario. E approcciare una donna dicendole, “come non ti piaccio?”, quasi fosse impossibile, non è certo un buon modo per conquistarla. Non li sopportiamo quelli così!

    497

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AmoreCorteggiamentoCuriosità d'amoreSeduzione
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI