Meditazione per la coppia: 6 tecniche da provare

Scopri 6 tecniche di meditazione da provare per migliorare il rapporto di coppia.

da , il

    Meditazione per la coppia, 6 tecniche da provare per ritrovare l’equilibrio relazionale. Spesso quando pensiamo alla meditazione ci immaginiamo soli, concentrati sulla nostra interiorità, ma in realtà esistono delle tecniche appositamente concepite per le coppie, praticabili insieme al partner. Attraverso la meditazione si attiva una comunicazione non verbale che permette a chi la esegue di raggiungere una maggiore armonia.

    Meditazione orgasmica

    A introdurla per prima fu Nicole Daedone che, nel libro Slow Sex, illustrò i benefici di questa tecnica meditativa rivolta alle coppie alle prese col calo del desiderio. Attraverso questa tecnica la coppia riuscirebbe a entrare in maggiore connessione con il corpo fisico e a sbloccare le energie sessuali inibite.

    Scopri perché la meditazione migliora il piacere femminile

    Mirroring

    Si tratta di una tecnica della Pnl, Programmazione neuro linguistica, che ci aiuta a focalizzare l’attenzione sul linguaggio del corpo e sugli aspetti paraverbali della voce. Lo scopo è imparare a mettersi nei panni dell’altro in modo da acquietare eventuali conflittualità. Non si tratta di una meditazione comunemente intesa, ma ci assomiglia molto.

    Meditazione tantrica

    La meditazione tantrica ha come obiettivo l’armonizzaione dell’energia maschile con quella femminile. Armonizzazione che può essere raggiunta in solitudine o in coppia, attraverso pratiche meditative tese a risvegliare l’energia Kundalini, in cui si cela il segreto dell’illuminazione. Fra le pratiche esistono anche tecniche di tipo sessuale, che possono essere praticate in coppia, ma non sono le sole.

    Insight Dialogue

    Questa tecnica meditativa appartiene alla tradizione vipassana theravada e consiste nel portare attenzione alle parole che l’altro ci rivolge, prestando ascolto a tutti quei segnali non verbali che di solito ignoriamo. Con la pratica costante di questo esercizio di concentrazione, il coinvolgimento relazionale risulterebbe rinforzato.

    Scopri l’arte e gli effetti dello Hatha Yoga

    Tantra Yoga Bianco

    Questa pratica meditativa può essere eseguita solo in alcune giornate sotto la guida del Mahan Tantrico. La si può praticare in coppia o in gruppo: le coppie si dispongono in file, ogni partner siede di fronte all’altro. Si seguono le istruzioni trasmesse dal Maestro ed è possibile, di volta in volta, sperimentare varie posizioni e tecniche: asana seduti a gambe incrociate, respirazione lenta, focalizzazione mentale, mantra da ascoltare o recitare, movimenti specifici delle mani, braccia e busto.

    Dondolamento di coppia

    Alcune pratiche meditative prevedono il dondolamento di coppia: i partner, dopo una fase di rilassamento, iniziano a dondolare in modo ritmico, ad occhi chiusi, in modo da stabilire una fusione di tipo psicofisico. Maggiore è la durata del dondolamento, maggiore sarà la sensazione di benessere. Quando l’unione è stabilita, il dondolamento diminuisce progressivamente fino ad arrivare a una quasi immobilità.