Non fare sesso, una regola per la comunità degli AVENit

da , il

    Non fare sesso, una regola per la comunità degli AVENit

    Un movimento creato negli Stati Uniti nel 2001 da David Jayche che promuove il No Sex, in Italia gli affiliati alla comunità per adesso sono circa 1300, ma oltreoceano il discorso è molto più ampio infatti sarebbero oltre 27 mila gli utenti della piattaforma globale asexuality.org/en, circa il 3 per cento della popolazione totale statunitense. Gli affiliati alla comunità si astengono più che per una questione religiosa, per semplice disinteresse, rivendicano la castità con orgoglio, senza fanatismo, ricercano il benessere interiore che per loro non ha nessun bisogno del sesso, anzi spesso tutto ciò che vi è legato, la passione e le gelosie, potrebbero distogliere dalla pace tanto ricercata.

    Non sono una comunità classificabile, sono di diverse generazioni, di diverse classi sociali, sia uomini che donne, non hanno un target specifico, semplicemente non hanno assolutamente nessuna voglia di fare sesso.

    Le motivazioni che porterebbero una persona a scegliere di essere asessuale sono diverse, ci sono uomini e donne che non provano attrazione e che vedono il rapporto sessuale come ‘un bisogno fisiologico, un automatismo – afferma l’asessuale, Emanuele Renda – Se per l’altra persona fosse importante potremmo parlarne, ma l’atto in sé non mi stimola‘. Ci sono persone che hanno trovato un uomo o una donna che la pensa come loro e quindi anche in coppia riescono a vivere senza sesso e poi ce ne sono altre che invece sono asessuali in segreto e che fanno sesso solo per far piacere a partner.

    Per adesso il movimento si sviluppa soprattutto online dove non ci sono facce e possono non esserci nomi, in ogni caso appare un movimento schietto e diretto che ha delle regole ben precise come la risposta a ‘chi è un asessuale?’ e leggiamo: ‘Un asessuale è una persona che non prova interesse per il sesso. In generale dunque, si può dire che un asessuale è colui che non prova attrazione sessuale’. Ma gli asessuali hanno anche relazioni come tutti o provano attrazione ed eccitazione ma per queste sensazioni c’è una spiegazione.

    ‘Che siano sessuali o non sessuali, le relazioni sono composte dagli stessi elementi base. Comunicazione, vicinanza, divertimento, humour, eccitazione e fiducia sono tutti elementi identificabili in relazioni di tipo sia sessuale che non sessuale – si legge sul sito -A differenza delle persone sessuali, gli asessuali hanno poche aspettative per quanto riguarda lo sviluppo delle relazioni più intime. Capire come corteggiare, essere intimi, o monogami in una relazione asessuale può essere difficile, ma liberi da aspettative e ansie di tipo sessuale si possono formare relazioni basate sulle nostre necessità e desideri individuali’.

    Cosa ne dite, diventerà la moda del nuovo millennio?