Quando la vendetta della ex passa per internet…

da , il

    Quando un amore finisce bisogna imparare a dire basta, ma non senza prima essersi presi una bella rivincita! Chi di noi, infatti, abbandonata malamente da un ex fidanzato non ha mai pensato di vendicarsi? A tutte capita, almeno una volta, nella vita. Ma c’è vendetta e vendetta. Alcune vendette, infatti, risultano più incisive e difficili da dimenticare rispetto ad altre, soprattutto se lasciano una traccia indelebile sul web…

    E’ quanto a successo ad una ragazza americana che, lasciata dal fidanzato per un’altra, ha pensato bene di riempire il sistema di ricerca delle immagini di Google con foto del suo ex, accompagnate da testi volutamente mirati a metterlo in ridicolo.

    Così capita che digitando ‘Jack Weppler‘, questo il nome del malcapitato, sulla stringa Immagini di Google esca una sola foto del ragazzo, moltiplicata però decine e decine di volte, posizionata automaticamente ai primi posti e corredata da commenti decisamente poco edificanti e alcuni piuttosto piccanti. Insomma, avete presenti quelle buffe t shirt con le immagini dei gatti ognuna delle quali descrive un diverso stato d’animo (happy, sad, frustrated ecc. ecc.)? L’effetto è piuttosto simile!

    Della signorina che ha consumato l’originale vendetta invece, poco c’è dato da sapere tranne che si tratta di una giovane e astuta girl geek, ovvero una ragazza assai esperta di nuove tecnologie e padrona dei trucchi della rete. Per creare le ormai cliccatissime foto dell’ex si è servita dell’applicazione Memegenerator.net, le ha poi caricate su un provider di spazio web, che poi Google ha ripreso automaticamente.

    Bella trovata davvero, non c’è che dire! Soprattutto perché la simpatica vendetta è stata ripresa da numerosi blog negli Stati Uniti e non solo e quindi assai velocemente ha fatto il giro del mondo minando la privacy del povero Jack! La mamma ha dichiarato piuttosto stizzita: ‘Il webmaster di questo sito comunica di averle rimosse più di sei settimane fa, ma Google Search le mostra ancora tutte e 60. Mio figlio è agitato e imbarazzato a causa di tutto ciò e noi abbiamo fatto tutto il possibile per eliminare le immagini, comprese la rimozione delle URL e contattare i legali di Google, ma niente di tutto ciò ha funzionato!’.

    Non è la prima volta che le cronache ci raccontano una vendetta d’amore consumata su internet. L’estate scorsa, un uomo si è vendicato della ex richiedendo l’amicizia del nuovo fidanzato della ragazza su Facebook e indirizzandolo poi ad un video su Youporn che piuttosto esplicitamente mostrava una performance sessuale della ragazza.

    Insomma, ragazzi, i mezzi messi a disposizione dalla tecnologia sono davvero tanti, non vi resta che armarvi di una buona dose d’inventiva e il gioco è fatto!