Se lui vuole una pausa di riflessione: come comportarsi

da , il

    Se lui vuole una pausa di riflessione: come comportarsi

    Per noi fila tutto liscio come l’olio, ma ad un certo punto, se lui vuole una pausa di riflessione, è evidente che qualcosa deve esserci sfuggito di mano. Come comportarsi in questi casi?

    La tentazione è quella di opporre un netto rifiuto per paura di perderlo, ma se lui ha bisogno di ripensare il vostro rapporto, voi non potete fare assolutamente nulla per impedirglielo. Rifletterà comunque, con o senza il vostro consenso. Vediamo, dunque, come affrontare questa eventualità.

    La pausa di riflessione può servire davvero

    Se lui vuole una pausa di riflessione: come comportarsi

    Troppe volte la pausa di riflessione viene sottovalutata, si ritiene, e a torto, che la persona che ne fa richiesta in realtà abbia già deciso. Non è così. A volte la richiesta di una pausa di riflessione scaturisce dalla reale necessità di voler mettere chiarezza nei propri sentimenti o nelle proprie intenzioni, quindi, in questo senso la pausa di riflessione può servire davvero. Prendere per un po’ le distanze dalla persona con cui stiamo, infatti, in molti casi aiuta a vedere con più lucidità ciò che una vicinanza troppo stretta (e spesso esasperante) ci impedisce di analizzare con calma. Non sempre la pausa di riflessione rappresenta il preludio della fine, quindi in ultima analisi potreste addirittura avvantaggiarvene. Se lui vuole una pausa di riflessione ne ha bisogno. Concedetegliela e guardate con speranza al futuro. Se alla fine di cotanta riflessione dovesse scegliere di rimanere insieme a voi la vostra relazione ne uscirà rafforzata.

    Ha deciso di lasciarmi…

    Se lui vuole una pausa di riflessione: come comportarsi

    Non è escluso che alla fine della sua pausa di riflessione, lui decida di porre fine al vostro rapporto. E’ una delle possibilità. Dovete sforzarvi di pensare che le cose sarebbero andate alla stessa maniera anche senza pausa. Magari gli ci sarebbe voluto più tempo, ma se ad un certo punto non è riuscito più a trovare degli stimoli nel vostro stare insieme o delle ragioni valide per portare avanti il vostro rapporto dovete solo gioire del fatto che l’abbia portato a coscienza e abbia preso una decisione. Troppe storie si trascinano stancamente solo perché riflettere su ciò che tiene realmente unita la coppia comporta troppa fatica. Magari, la sofferenza provocata dalla fine del vostro amore vi impedisce di fare simili considerazioni, ma alla fine la consapevolezza si farà strada dentro di voi e andrà ogni giorno un po’ meglio.