10 segreti da scoprire sulla matita nera

da , il

    La matita nera è uno dei cosmetici più affascinanti del mondo beauty, complice una storia antichissima. Scoprite 10 segreti sulla matita nera per perfezionarne l’utilizzo e rendere immediatamente il vostro sguardo magnetico e sensuale. Ecco tutto quello che c’è da sapere su una delle maggiori alleate di bellezza di noi donne.

    1- Una storia antichissima

    La matita nera, così come l’eyeliner, vanta una storia antichissima che affonda le sue radici addirittura nell’eta del bronzo (a partire dal XXXVI secolo a.C.). E’ con gli antichi egizi, però, che si diffonde la pratica di truccarsi con il kohl (polvere composta da galena, malachite, antimonio e grasso animale): oltre che per abbellire lo sguardo, era diffusa la credenza che fosse in grado di allontanare sfortuna e influssi negativi.

    2- Matita nera come eyeliner

    Siete fan del cat eye, il fascinoso trucco per occhi da gatta? Potete riprodurlo non solo con l’eyeliner ma anche con una semplice matita nera. Sceglietela con una mina di media durezza e con formulazione a lunga tenuta per riuscire a realizzare linee nette e definite.

    3- Matita nera e occhi piccoli

    Contornare interamente l’occhio con la matita nera, sia sopra che sotto, finisce per conferire un effetto ottico di chiusura. Si consiglia quindi solo a chi ha occhi grandi e tondi di truccarsi in modo così marcato e definito. Si rischia, infatti, di rimpicciolire troppo lo sguardo.

    4- Realizzare uno smokey eyes con matita nera

    Realizzare uno smokey eyes è semplicissimo con la matita nera. Basta scegliere un prodotto dotato di mina molto morbida che sia quindi facilmente sfumabile con un pennellino da sfumatura o semplicemente un cotton fiock.

    5- Far durare di più la matita con l’ombretto

    Per far durare a lungo la vostra matita nera basterà fissarla utilizzando dell’ombretto nero o grigio scuro da picchiettare con un pennellino. In alternativa, provate con la cipria trasparente.

    6- Matita nera come primer

    Vi occorre una base per un trucco occhi scuro? Oltre all’utilizzo di un primer occhi si consiglia di adoperare la matita nera: applicatene una piccola quantità sulla palpebra e sfumate il tutto in modo omogeneo.

    7- Matita nera per principianti

    Se siete ai vostri primi approcci con la matita nera sceglietene una con mina sottile che vi consenta semplicemente di delineare l’attaccatura delle ciglia. In un secondo momento, acquisita maggiore manualità, passate pure a quelle adatte a dare maggiore risalto al trucco.

    8- Quale matita nera scegliere?

    Le matite nere non sono tutte uguali. Per orientarsi è bene ricordare sempre che quelle con mina più dura sono indicate per un trucco persistente o waterproof, quelle più morbide e sfumabili per creare ombre in stile smokey eyes e quelle kajal, con mina molto tenera, si rivelano invece le più facili da applicare nella rima interna dell’occhio.

    9- Le matite bio

    Per chi ha gli occhi particolarmente sensibili o soggetti ad irritazioni, le matite occhi bio rappresentano un’ottima soluzione. Inci più naturali e meno aggressivi dovrebbero infatti essere in grado di ridurre il rischio di reazioni avverse al prodotto. Provate, ad esempio, la matita occhi nera di Neve Cosmetics in Liquirizia.

    10- Matita nera: sta bene a tutte?

    La matita nera è uno dei cosmetici in assoluto più versatili e dona a tutte. C’è da sottolineare però che specialmente chi ha gli occhi chiari, in particolar modo azzurri, trae giovamento in termini di intensità e magnetismo dello sguardo utilizzandola.