7 tecniche make up e beauty che devi conoscere

da , il

    Ecco 7 tecniche make up e beauty che devi conoscere, in grado di agevolarti nei tempi e nella resa della realizzazione del trucco e, non di meno, perfette per sorprendere con look insoliti e fuori dal consueto. Scopriamole insieme, dallo strobing al tontouring.

    1- Il tontouring

    Se il contouring per te è troppo ostico e se sei tra le fan della pelle effetto abbronzato senza prendere il sole, vista la stagione estiva ormai conclusasi, prova il tontouring: invece di avvalerti di prodotti in crema o in polvere prova ad utilizzare un velo di autoabbronzante da applicare nelle giuste aree del viso (incavo degli zigomi e lato della fronte) per un incarnato radioso e lineamenti perfetti.

    2- Il reverse contouring

    Sei fuori casa e hai dimenticato la terra per scolpire gli zigomi? Prova il reverse contouring: adopera un illuminante per colpire la cavità delle guance. In questo modo gli zigomi si pronunceranno automaticamente.

    3- Il cut crease

    Tecnica tipica degli anni ’60 e perfetta per enfatizzare lo sguardo e renderlo più profondo, il cut crease prevede una linea di colore netta e curva che “taglia” la piega dell’occhio mentre la palpebra mobile viene truccata con un tono chiaro. Molto spesso questa linea viene addirittura tracciata con l’eyeliner, per risultare più incisiva e grafica, perfettamente in linea con i trend make up dell’autunno/inverno 2015-2016 visti sulle passerelle, compresa quella della New York Fashion Week.

    4- Il multimasking

    Zone differenti del viso hanno bisogno di cure specifiche e differenti. Per questo ci viene in aiuto il multimasking, tra le tecniche skin care più apprezzate di recente dalle star assieme alle maschere in tessuto e alle maschere di carta.

    5- Il trucco occhi sparkling

    Per sorprendere durante una serata speciale con un make up occhi assolutamente unico prova la tecnica “sparkling”. Basta avvalerti di glitter e posizionarli su tutta la palpebra piuttosto che solo sotto la rima inferiore o superiore dell’occhio. A causa della grandezza delle particelle luminescenti questa tecnica è da evitare da chi porta lenti a contatto o da chi ha occhi molto sensibili e reattivi.

    6- Lo strobing

    All’insegna della luminosità, lo strobing rappresenta un’alternativa al ben più marcato contouring e consiste nell’applicare prodotti perlescenti ed illuminanti in aree strategiche quali fronte, zigomi, mento e arco di Cupido.

    7- L’ombrè lips

    L’ombrè lips sarà molto in voga per i prossimi mesi e consente di sfoggiare labbra degradè. Il modo più classico per mettere a punto questa tecnica consiste nell’applicare una matita labbra o un rossetto più scuro nella parte esterna e del contorno, creando poi un punto luce più chiaro al centro delle labbra con una nuance meno accesa.