Contorno occhi: la crema da scegliere in base all’età

La crema per il contorno occhi è un cosmetico must have per chiunque desideri prendersi cura della propria pelle. Scopriamo insieme come scegliere la crema occhi più adatta a sè in base alla fascia d'età d'appartenenza.

da , il

    E’ ormai noto a tutte quanto sia importante prendersi cura del contorno occhi, ma qual è la crema da scegliere in base all’età? Ogni fase della vita di una donna, infatti, corrisponde ad esigenze specifiche che è opportuno soddisfare attraverso una skin care routine concepita ad hoc e, in questo caso, con una crema per il contorno occhi che agisca in modo mirato. Scopriamo quali sono le caratteristiche che deve avere un buon prodotto per il contorno occhi, a tutte le età.

    Perchè prendersi cura del contorno occhi

    L’area del contorno occhi è particolarmente delicata e sensibile e, complice la totale assenza di ghiandole sebacee, tende a disidratarsi e a perdere di tono molto facilmente, anche a causa della nostra mimica facciale. Per questo, oltre che per scongiurare la presenza delle tanto odiate occhiaie, è opportuno idratare correttamente la zona scegliendo il prodotto giusto. Come? In base all’età.

    Prendersi cura del contorno occhi dai 20 ai 30 anni

    Solitamente si tende a non consigliare l’utilizzo di una crema contorno occhi antirughe sino ai 30 anni di età. Dai 20 ai 30, però, è comunque opportuno idratare adeguatamente la zona circostante gli occhi servendosi di prodotti dalle formulazioni leggere, ricche di vitamine A e C, in grado di prevenire i primi segni del tempo.

    Prendersi cura del contorno occhi dai 30 ai 40 anni

    I 30 anni rappresentano uno spartiacque per quel che riguarda la skin care. Il ricambio cellulare si rallenta e la produzione di collagene tende a diminuire, provocando un assottigliamento del derma e la conseguente comparsa delle prime rughe, seppure poco profonde. Si consiglia di adoperare una crema contorno occhi idratante e detossinante: gli ingredienti da prediligere sono olio di mandorla e olio di argan.

    Prendersi cura del contorno occhi dai 40 ai 50 anni

    Questa è la fase più critica per il contorno occhi. I vasi sanguigni che irrorano la zona perdono di tono e si dilatano, provocando rossori diffusi, e la pelle tende ad ingrigirsi colorandosi di macchie scure. Consigliamo prodotti dalle formulazioni molto ricche e concentrate a base di acido ialuronico e vitamine A e C. Si rivelano particolarmente indicati i cosmetici roll on, con sfera in acciaio che aiuta a riattivare il microcircolo e a decongestionare la zona.

    Prendersi cura del contorno occhi dai 50 ai 60 anni

    In questa fascia d’età ci si trova a fronteggiare la menopausa. Come conseguenza del calare degli estrogeni la pelle diventa meno elastica e l’ovale del viso finisce per modificarsi, cedendo verso il basso. Suggeriamo di adoperare prodotti antiage e ad effetto lifting, a base di peptidi, un valido aiuto per stimolare la produzione di nuovo collagene.

    Prendersi cura del contorno occhi dopo i 60 anni

    Un trattamento mirato per l’idratazione non basta. Consigliamo, superati i 60 anni, di servirsi di un prodotto cosmetico che non sia solo ad azione antiage ma che presenti anche effetti benefici di tipo lenitivo, in grado di calmare rossori, infiammazioni e attenuare i gonfiori. Scegliete formulazioni contenenti peptidi, ceramidi e agenti naturali quali camomilla e caffeina.