Cura del viso prima dell’estate

da , il

    Cura del viso prima dell’estate

    Arriva l’estate, oltre a curare la nostra forma fisica con diete e regimi alimentari particolari, dovremo fare attenzione anche a prenderci cura del nostro viso prima della stagione calda e prima di esporci al sole. Per non aggredire la pelle e favorire un’abbronzatura salutare e perfetta sarà molto importante agire sul viso preventivamente perchè la pelle possa essere pulita e pronta per diventare dorata senza rovinarsi. Con dei piccoli accorgimenti arriveremo alle tanto sognate ferie con una pelle al top.

    La prima cosa da fare, per evitare poi scottature e macchie cutanee, è prendersi cura delle pelle (soprattutto quella del viso) giorno dopo giorno. Spesso i residui del makeup, ma anche lo smog e la polvere, si depositano sulla pelle soffocandola, per questo è molto importante lavare il viso ogni qual volta rientriamo in casa utilizzando un sapone delicato ed applicando una crema idratante non troppo grassa.

    Diversi sono i prodotti a disposizione per una corretta pulizia giornaliera del viso. Ad esempio l’acqua detergente: ce ne sono di diverse, a seconda del tipo di pelle. In genere questi cosmetici, che potrete trovare in profumeria ma anche in un supermercato ben fornito, sono lenitivi, delicati e non agiscono troppo in profondità. Tutto ciò vi permetterà di utilizzarli più volte al giorno senza rischiare di aggredire la pelle. Discorso diverso per chi ha invece la pelle grassa. In questo caso potete scegliere di pulire il viso utilizzando del gel detergente, che rispetto all’acqua, purifica più a fondo ed è quindi più adatto a questo tipo di pelle. Altra opzione efficace, adatta a tutti i tipi di pelle, è la mousse detergente, che pur pulendo in profondità non unge minimamente e non lascia quell’antipatico effetto lucido. A chi invece ha la pelle secca consigliamo del latte detergente delicato, per evitare di irritare la cute.

    Oltre alla pulizia giornaliera sarebbe opportuno fare una pulizia del viso prima di esporsi al sole. Capita spesso che le impurità della pelle si trasformino a “contatto” con il sole in fastidiosi brufoli. La presenza di punti neri, perle di sole e impurità varie rischia così di trasformare la nostra tintarella in un incubo. Per questo consigliamo una pulizia del viso un paio di settimane prima dell’esposizione, in questo modo la pelle sarà pulita e allo stesso tempo nutrita in maniera adeguata.

    Non bisogna correre ai ripari però quando è troppo tardi, già in città è opportuno utilizzare una crema solare antirughe ricca di vitamina E: questa potrà sostituire la normale crema da giorno. Da non dimenticare anche la crema della notte, fondamentale per nutrire la pelle quando è rilassata.

    Se poi, prima di andare al mare, usate depilarvi con una crema ricordate che è importantissimo non esporsi al sole subito dopo per evitare di irritare la pelle. Dopo la depilazione sarebbe meglio mettere della crema protettiva per almeno tre giorni.

    Le parole d’ordine prima di esporre la pelle del viso al sole sono: pulizia ed idratazione. Se seguirete questi consigli, la vostra abbronzatura sarà perfetta.

    Contenuto di informazione pubblicitaria