Make up orientale: foto e consigli per realizzarlo

da , il

    A volte essere un po’ originali non guasta, spostando la propria attenzione verso altre culture, anche in fatto di beauty: che ne dite di un make up orientale? In questo post vi mostriamo le foto e vi daremo alcuni consigli per realizzare questo trucco. Nella fotogallery qui sotto potete dare un’occhiata a qualche idea, per prendere spunto.

    Bisogna dire subito che il trucco orientale si divide in diverse tipologie, tutte molto differenti tra loro e sintomo di culture diverse: per prendere due opposti, qui vi mostreremo, un trucco orientale, un po’ da geisha, e uno in stile manga giapponese. Possono essere usati per una festa speciale, o in una versione un po’ più blanda anche tutti i giorni, quello dovete deciderlo voi.

    Partiamo con il primo. Il trucco orientale tiene molto conto dei colori base: nero, bianco e rosso. La pelle deve essere rigorosamente bianca, in stile porcellana, gli occhi segnati da un eyeliner scuro, principalmente nero, e le labbra devono essere di colori tendenti al rosso porpora. Ovviamente tutto questo può variare un po’.

    Come primo step quindi procuratevi un fondotinta più chiaro rispetto a quello che usate abitualmente. Se volete essere precise, potete ordinare online una delle tante BB cream in commercio: sono dei fondotinta molto coprenti, che nascondono ogni tipo d’imperfezione, e rendono la vostra pelle perfetta, proprio come quella di una bambola. Fissate tutto con tanta cipria, per rendere l’effetto anche opaco e non lucido.

    Se avete le sopracciglia chiare, potete scurirle un po’ con una matita o con un ombretto: non devono essere per forza nere ma devono essere visibili. Applicate un eyeliner nero o anche rosso, potete utilizzare anche un ombretto bagnato ma dovete avere il pennello adatto per stenderlo al meglio. Fate in modo che la linea esca sempre un po’ dalla forma naturale del vostro occhio, deve essere allungato come quello di una vera geisha. Per accentuare l’effetto, passate anche della matita nera sulla parte inferiore dell’occhio, e usate delle ciglia finte. Per concludere, usate un po’ di fard sui vostri zigomi e applicate un rossetto rosso opaco. Il risultato è garantito.

    Per il trucco da manga giapponese, dovete rendere grandi i vostri occhi, questo è il trucco fondamentale. Oltre a un make up che risalti le forme allungate dell’occhio con l’eyeliner, come spiegato prima, non possono mancare le lenti a contatto che ingrandiscono l’iride. Molto di moda nei paesi orientali come Giappone e Corea, stanno prendendo piede anche in Europa. Ce ne sono di tutti i tipi, che possono anche cambiare il colore degli occhi. Tutto deve essere però rigorosamente accompagnato da ciglia finte: darà un look innocente ma ammiccante allo stesso tempo. Molti dei prodotti che vi servono per realizzare questo tipo di trucco li potete trovare nella Nars Modern Kabuki Collection, ispirato proprio al teatro Kabuki giapponese.