Marijuana in bottiglia è il segreto di Jammin Vibration

da , il

    Marijuana in bottiglia è il segreto di Jammin Vibration

    Jammin Vibration (Reminiscence o Reminiscenza) è il nuovo profumo della nota azienda autrice della fragranza di culto per una intera generazione, Patchouli, scoperta nel 1970 caratterizzata da olii indiani. Originale, ma leggero, come un velo di muschio, Jammin Vibration (Reminiscence) appartiene ad una famiglia di note bizzarre e insolite (dall’ assenzio al nardo). Basato in realtà sull’odore di fumo della Marijuana che ti circonda e ti trasporta altrove, ispirandosi a Bob Marley, il nuovo prodotto riflette l’odore agro di diverse erbe affumicate. A differenza di una altra frangraza simile, il Black Afgano in cui si è tentato di avvicinarsi all’aroma di hashish in un contesto di aromi forti e profondi a base di erbe, Jammin Vibration è solo aria ‘diversa’ con una percettibile quantità di aromi che evocano la Cannabis, senza contenerne un grammo.

    L’amarezza di vetiver, patchouli e pompelmo, combinata a rosa e fresia contribuisce a creare note verdi molto originali, in un contesto complessivamente piccante. Il profumo Jammin Vibration si può trovare inoltre in due versioni molto originali e moderne, ed essenzialmente più pacate e accettabili: Kelly Calèche (Hermes) e Bang (Marc Jacobs), uno contraddistinto da una insolita combinazione di vetiver e note pepate spesso presente nei profumi che richiamano alla natura, mentre l’altro è più morbido come il cashmere, con un odore molto familiare. Jammin Vibration unisce gli anni ’90 e gli anni ’70: è salato e amaro come la tequila, è tropicale come una spiaggia esotica, è fruttato come le foreste giamaicane. La musica, il sole e Bob Marley hanno ispirato questa creazione, ma contrario della personalità esuberante del noto cantante e della sua terra, Jammin Vibration è un profumo molto poco dinamico in quanto si presenta come una fragranza legnosa.